La spesa alimentare ideale del mese di settembre.

Un settembre caldo e asciutto maturare fa ogni frutto.

Il nome Settembre deriva dal latino Septembre, indicante il settimo mese del Calendario Arcaico romano, dedicato a Vulcano, dio del fuoco e della lavorazione dei metalli, protettore del focolare.

Nel corso del mese si tenevano delle feste in onore di Demetra, dea greca delle messi, più tardi identificata con la dea latina Cerere.

Nel Medioevo il mese era rappresentato da un gruppo di persone intente a vendemmiare.

Le giornate si accorciano, la temperatura dell'aria si rinfresca.

Il giorno 22 del mese, equinozio di Autunno, la durata del giorno e quella della notte si equivalgono e avviene il passaggio dalla stagione estiva a quella autunnale.

Quali sono gli alimenti migliori da acquistare e consumare nel mese di settembre?

Carne: lepre, maiale, manzo, pollo, vitello.

Pesce: aragosta, branzino, calamari, gamberetti, orata, ostriche, palombo, pesce spada, polpo, sarde,
scampi, seppie, sgombri, tonno.

Verdura: barbabietole, bietole, broccoli, carote, cavoli cappuccio, cavoli verza, cetrioli, basilico, cicorie, cipolle, coste, erbette, fagioli, fagiolini, funghi, indivie, lattughe, melanzane, patate, peperoni, piselli, pomodori, porri, radicchi rossi, rape, rapanelli, rucola, scalogno, sedano, sedano rapa, spinaci, valerianella, zucche, zucchine.

Frutta: banane, fichi, limoni, lamponi, mandorle, mele, melograni, meloni, more, pere, pesche, prugne,
mirtilli, pompelmo, susina, uva.

Condividi questo articolo