La spesa alimentare

La spesa alimentare in Italia è il 17,5% di quella totale: ogni 100 euro di spesa per i consumi di ciascuna famiglia italiana solo 17,5 euro sono destinati agli acquisti dei prodotti alimentari.

Il carovita subito in questi ultimi periodi

dalle famiglie italiane è da addebitare

maggiormente a tariffe e i costi delle varie bollette

che alla spesa quotidiana.

Giuseppe Bortolussi

La spesa alimentare in Italia è il 17,5% di quella totale: ogni 100 euro di spesa per i consumi di ciascuna famiglia italiana solo 17,5 euro sono destinati agli acquisti dei prodotti alimentari.

Giuseppe Bortolussi, segretario degli artigiani della Cgia di Mestre, ritiene “quanto meno eufemistico sostenere che gli accordi fatti a livello nazionale tra Governo e grandi gruppi commerciali consentiranno di far risparmiare qualcosa alle tasche dei consumatori”.

L'elaborazione dell'Ufficio studi della Cgia su dati Istat rivela che, per ogni 100 euro di spesa per consumi, le famiglie ripartiscono così le quote:

· 18,2 euro per l'abitazione, l'acqua, l'elettricità il gas e altre bollette;

· 17,5 euro per alimentari e tabacco;

· 16,6 euro per i trasporti e le comunicazioni;

· 9,4 euro per la manutenzione della casa, il mobilio e gli elettrodomestici;

· 9,2 euro per ristoranti;

· 9 euro per l'abbigliamento, le calzature e la cultura e l'istruzione;

· 7,9 euro per i beni e i servizi vari;

· 3,1 euro per i servizi sanitari.



I link correlati all'argomento ·

  LA SPESA ALIMENTARE IN ITALIA E' IL 17,5% DI QUELLA TOTALE
·
L'hard discount
·
Master in Commercio equo e solidale
·
Consumi e sconti

Condividi questo articolo