LO ZODIACO: Vergine

Allorché il Sole percorre il segno della Vergine (dal 23 agosto al 23 settembre) è il segnale eloquente che è giunto il tempo del raccolto: le produzioni della terra sono giunte alla loro piena maturità. La natura mette ora a disposizione di tutti i suoi frutti, ovvero tutto ciò che è stato seminato in primavera ed è maturato nel corso dell'estate.

 è un periodo di abbondanza segnato tuttavia da un duro lavoro di raccolta. In modo analogo le energie proprie del segno della Vergine si esprimono a livello della natura umana con un impulso che induce l'uomo a rimettere in questione le sue acquisizioni personali per metterle a disposizione della collettività. Così il segno della Vergine porta a fare dei bilanci e a creare delle sintesi. Reso lucido dall'influenza di questa gerarchla l'uomo cerca di comprendere/ veder chiaro e discernere, analizzando in modo sistematico tutte le esperienze e le situazioni vissute. Acquisisce così delle lezioni fondamentali ed essenziali al fine di meglio definire le proprie attitudini psichiche, affettive, mentali e spirituali. Per ottenere ciò, il segno della Vergine sviluppa un piano mentale aperto, atto al rimettere in gioco, all'analisi e soprattutto all'autoanalisi.

Questo segno conferisce anche il gusto per il dettaglio, per la precisione e l'esattezza (talvolta in modo così eccessivo che questo gusto del dettaglio farà dimenticare la ragione stessa dell'analisi/ divenendo così un ostacolo all'obiettivo della ricerca). Il rigore, l'obiettività e anche l'umiltà sono ugualmente qualità privilegiate. Le energie di questo segno concorrono inoltre a rigettare tutti i valori superficiali, esteriori o secondari, per meglio valorizzare l'essenza stessa dell'esperienza e riorganizzare la propria personalità in ragione dei risultati ottenuti. Ben assimilate, queste disposizioni proprie del segno della Vergine sviluppano nell'uomo una vera saggezza e un ardente desiderio di perfezionamento. Egli cerca allora di ottenere questo perfezionamento attraverso un costante rimettere in questione oggettivo e imparziale.

Ora, tutto ciò esige ugualmente una grande consacrazione al lavoro di rettificazione ulteriore. è per questo che il lavoro riveste un'importanza particolare per tutti coloro che sono sotto il segno della Vergine. Estremamente coscienziosi, seri e ragionevoli, si rivelano sempre eccezionali subalterni, che non esitano mai a servire l'altro con questa ricerca continua di precisione. In questo senso siamo sicuri che affidando loro un compito questo sarà eseguito con grande rigore. Se il gusto di correggere e di rimettere in questione è esagerato, può condurre l'uomo a una razionalizzazione eccessiva. La sua intelligenza diventa così estranea a tutte le esperienze emozionali, ne risulterà uno spirito critico, duro, cinico e acerbo. Raramente soddisfatto egli si mostrerà spesso scettico affermando, senza dubbi, che le cose potevano essere realizzate meglio.

Tutti gli rimprovereranno allora questo freddo apprezzamento dei fatti e questo atteggiamento spogliato da tutte le emozioni e dalla sensibilità, senza riguardi per il prossimo. Tuttavia se il segno della Vergine rende indine l'uomo a esprimere il suo senso critico senza riguardo per la sensibilità degli altri, ciò non avviene per motivi distruttivi. Al contrario, la critica è sempre motivata dal nobile desiderio di aiutare l'altro a realizzare più rapidamente la perfezione. Di fronte all'incomprensione di coloro che, criticati, lo criticano ancora più duramente, l'individuo potrà sviluppare un acuto senso di insicurezza e di conseguenza un carattere acido e amaro. Ora, questa esperienza difficilmente lo convincerà a non orientare più le sue critiche verso gli altri e a dirigerle soltanto verso se stesso. Per poter fare ciò dovrà riconoscere che l'altro in definitiva non è che lo specchio si se stesso.

Le debolezze che egli percepisce nel comportamento altrui potranno consentirgli di meglio apprezzare e intraprendere, a questo livello, un lavoro di rettificazione. Acquisendo questa nuova visione delle cose svilupperà allora un eccezionale senso di autocritica che gli donerà in qualche modo l'accesso al suo «tribunale intcriore della verità». Là sarà posto in presenza della sua vera identità, spogliato di tutte le illusioni e di tutte le maschere create dalla sua personalità. Potrà così attingere a questa formidabile fonte di energia interiore, una forza che gli permetterà ancora di consacrarsi al servizio e al dono di sé.Notiamo che se le circostanze non permetteranno all'individuo di effettuare l'intenso lavoro di rettificazione interiore che il segno della Vergine implica, apparirà la malattia.

In effetti se la malattia può essere una conseguenza della violazione di una regola igienica ', essa ha origine più spesso da un comportamento o da una attitudine contraria alla legge divina. In realtà l'apparizione di una malattia rivela sempre in modo tangibile la necessità di modificare in sé un'attitudine o un comportamento corrispondente. Infatti uno stato di benessere o uno di malessere sono il risultato delle nostre attitudini e dei nostri comportamenti. Il segno della Vergine fa risentire in maniera intuitiva questa grande verità che concerne la malattia. Per questo esso invita a una ricerca dell'ordine, della disciplina, ma anche della purezza e dell'integrità. Il gusto della perfezione inerente a questo segno è dovuto a ciò, al desiderio di agire in armonia con la legge.

 Mal integrata e mal canalizzata, questa sete si giustìzia può condurre l'uomo a farsi schiacciare da un intrigo di principi e di regole che non lasciano alcun posto all'improvvisazione e all'audacia. Al fine di meglio armonizzarsi con le energie proprie di questo segno zodiacale, la tradizione dell'ermetismo cristiano propone di meditare sulla sesta profezia letta dal celebrante durante la cerimonia del Sabato Santo. Se questa meditazione è effettuata coscienziosamente permette di risvegliare e sviluppare in se stessi le potenzialità iniziatiche relative al segno della Vergine.

Tratto da:Zodiaco e sviluppo spirituale

Edizioni: L'Età dell'Aquario

Condividi questo articolo