L'uomo o la donna?

Se c'è qualcuno che pensa ancora che sia l'uomo il “capofamiglia”, colui che domina

 

 

sulla moglie e tutto il resto, credo che sia rimasto indietro all' età antica. Sin dal medioevo ,infatti, si definiscono ruoli ben definiti tra l'uomo e la donna. Se nell'antichità è l'uomo che “domina” sulla donna, nel tardo medioevo comincia un processo che ribalterà , potremmo dire definitivamente, il ruolo dell'uomo e della donna. è infatti quest'ultima la “domina” sull'uomo, elemento che persisterà fino ai nostri giorni. Ma se la donna sta prendendo il ruolo dell'uomo, chi prende il posto della donna? Sarebbe assurdo dire che è l'uomo, ma esistono delle eccezioni. Infatti è nata in Versilia un'associazione per gli uomini che si vogliono dedicare alle attività domestiche sostituendo la moglie indaffarata nel lavoro: questa associazione prende il nome di AsUC (associazione uomini casalinghi). Non è però da escludere che esistano donne tradizionali, legate all'amore per la famiglia, con dei sacri principi morali, che ritengono che il ruolo della donna sia insostituibile..che si vuole fare?!? A ognuno la scelta di occupare l ruolo che più gli si addice..

12-10-2004 – Irene Pitino

Condividi questo articolo