Mamme e bimbi “veg”: a Milano arriva l’ambulatorio dedicato a loro

Arriva a Milano il primo ambulatorio dedicato all’assistenza di mamme vegane in gravidanza e allattamento: abbiamo chiesto al dott. Genovese, ginecologo esperto di alimentazione, di parlarcene.

Per un ospedale interamente vegano come quello di Washington forse non è ancora il momento, in Italia. Ma sono diverse le strutture che anche nel nostro Paese si stanno attrezzando per venire incontro alle esigenze di chi sceglie una dieta 100% vegetale. È il caso, ad esempio, della clinica milanese San Pio X – da qualche mese appartenente al gruppo Humanitas – che lo scorso 15 ottobre ha inaugurato “Baby Green”, pensato per assistere adeguatamente anche le mamme e i loro bambini vegetariani e vegani. Noi di Vegolosi.it abbiamo raggiunto telefonicamente il dottor Valeriano Genovese, ginecologo di Humanitas San Pio X esperto di nutrizione in gravidanza, per saperne di più.

Perché è nata l’idea di un ambulatorio per mamme e bambini “veg”?
L’idea nasce fondamentalmente per rispondere alle richieste dei pazienti: sono sempre di più le persone che scelgono un’alimentazione a base vegetale e per noi è essenziale fornire alle donne un supporto concreto per il momento della gravidanza e del post partum. E’ importante evitare sempre il fai-da-te, ma lo è ancora di più durante un momento delicato come quello della gravidanza e dell’allattamento: per questo abbiamo scelto di venire incontro a chi, per varie esigenze, necessita di un aiuto in più per seguire una dieta equilibrata ed evitare squilibri.

Quali sono i servizi offerti alle mamme e ai bambini?
L’ambulatorio è basato sulle esigenze delle mamme “veg”: tendenzialmente una mamma che scelga una dieta vegana è più orientata verso delle scelte quanto più possibili naturali e per questo la nostra clinica – che in generale è molto all’avanguardia in tema di assistenza al parto – mette a disposizione, per esempio, anche la possibilità di parti naturali, ovvero il meno medicalizzati possibile (ad esempio, senza epidurale, che è comunque disponibile h24 presso la nostra struttura). In generale, ovviamente, l’assistenza è sempre personalizzata il più possibile, in modo da rispettare le esigenze e la volontà delle singole pazienti.

Cosa potranno mangiare le mamme? In ospedale non sempre è facile…
La nostra clinica si sta attrezzando per offrire a tutti i degenti e al personale interno la possibilità di trovare sempre uno o più piatti vegan – in aggiunta all’opzione vegetariana già presente da tempo – tra le opzioni del menu offerto.

Quali sono le modalità e i requisiti di accesso all’ambulatorio “Baby green”?
Per accedere al nuovo ambulatorio non è necessario alcun requisito particolare, l’accesso avviene semplicemente tramite il call center (02.6951.7000) come in qualsiasi altro ambulatorio.

I medici dell’ambulatorio hanno delle specializzazioni particolari in tema di alimentazione “veg”?
Tutti i medici dell’ambulatorio, ginecologi, nutrizionisti e pediatri, hanno competenze specifiche sulla corretta nutrizione nella fase del preconcepimento, gravidanza, allattamento e svezzamento per mamma e bebè che seguano un’alimentazione vegana o vegetariana.

di Laura Di Cintio

Fonte: www.vegolosi.it/…/ambulatorio-mamme-vegane-milano-v…/

Condividi questo articolo