Nonni: in 3 casi su 4 baby sitter e buoni educatori a tavola

Per oltre la meta dei bambini fino a 13 anni i nonni sono indispensabili figure di riferimento, che si occupano di loro nel tempo extra-scolastico; il discorso vale per 3 bambini su 4, tanto più in tempo di crisi economica, che costringe le famiglie a risparmiare sulla baby sitter. La Festa dei nonni ha fornito a Coldiretti l'occasione di ribadire i dati Istat, sottolineando il ruolo che svolgono i nonni nell'educazione delle nuove generazioni a partire dall'alimentazione.

 I nonni italiani ” continua la Coldiretti ” sono tra i più in forma d'Europa per effetto di una una vita media di 79,1 anni per gli uomini e di 84,3 anni per le donne, nettamente superiore alla media a comunitaria. Pane, pasta, frutta, verdura, extravergine e il tradizionale bicchiere di vino consumati a tavola in pasti regolari secondo i principi della dieta mediterranea hanno consentito ” sottolinea la Coldiretti ” agli italiani di conquistare un record della longevità che tende ad incrementarsi.

I “nonni” ” continua la Coldiretti ” svolgono una funzione fondamentale nel conservare le tradizioni alimentari e nel guidare i più giovani verso abitudini alimentari più salutari nelle scuole e nelle case ed evitare il rischio concreto che i ragazzi di questa generazione, per la prima volta nella storia, possano essere i primi ad avere una vita più breve dei propri genitori per colpa delle malattie causate dall'obesità e dal soprappeso, come il diabete e i problemi cardiaci. Un allarme che ” conclude la Coldiretti ” rende necessario intervenire per modificare abitudini di consumo sbagliate che si sono diffuse anche nel nostro paese dove sono “fuori forma” ben il 36 per cento dei ragazzi.

Fonte: figliefamiglia.it

Condividi questo articolo