Operazione ‘Dolce forno', merendine sotto la scure dei Nas di Brescia

Prodotti dolciari irregolari e potenzialmente dannosi per la salute. Questi i prodotti oggetto dell'ultimo sequestro dei Nas di Brescia che hanno individuato un magazzino alimentare dove circa 700 mila tra croissant e merendine erano detenuti in pessimo stato di conservazione.

I prodotti, parte dei quali recanti il termine minimo di conservazione scaduto di validità, erano accatastati alla rinfusa all'interno della struttura priva di protezione contro l'ingresso di animali infestanti, soggetta a forti sbalzi termici e la cui copertura in eternit era in parte mancante.L'operazione, denominata ‘Dolce forno', ha consentito ai Carabinieri di Brescia ed all'Asl di sequestrare l'intero quantitativo di prodotto rinvenuto, del valore di circa 700mila euro, e di denunciare all'Autorità giudiziaria il titolare dell'azienda dolciaria per detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione. Ulteriori indagini sono in corso per accertare la provenienza e la destinazione dei prodotti dolciari.

“Con sei bambini su dieci che regolarmente consumano merendine commerciali e' particolarmente importante l'azione dei carabinieri dei Nas di Brescia” afferma Coldiretti sottolineando che “con il cambiamento degli stili di vita e' determinante che i piu' piccoli spezzino la giornata con alimenti sani ma, soprattutto, non eccessivamente calorici. Il ventaglio di soluzioni per una merendina ” osserva la Coldiretti ” deve ampliarsi dalle formulazioni commerciali alle ricette della tradizione regionale. Ma, soprattutto nell'attuale caldissima stagione, la classica merendina puo' essere adeguatamente sostituita da spremute, frutta e verdura di stagione anche da sgranocchiare che sono in grado di assicurare senso di sazieta' e garantire un adeguato apporto idrico“.

‘Non va dimenticato che, come ha messo in evidenza l'ultima indagine “Okkio alla Salute” del Ministero della Salute in Italia ” conclude la Coldiretti ” piu' di un bambino su tre di eta' compresa tra i 6 e gli 11 anni pesa troppo e in particolare il 12,3 per cento dei bambini e' obeso, mentre il 23,6 per cento e' in sovrappeso soprattutto per le cattive abitudini alimentari.

Condividi questo articolo