Parliamo di Bicarbonato di Sodio

II bicarbonato aiuta a bandire lo sporco e gli odori spiacevoli della biancheria e dei canovacci ed a rendere la biancheria pulita, morbida e profumata di fresco.

Idee per la lavatrice

· Aggiungere un bicchiere di bicarbonato nella lavatrice, insieme al detersivo abitualmente usato, per un migliore effetto pulente. Si ottengono indumenti più bianchi e colori più brillanti.

·Togliere rapidamente le macchie di acidi (acidi per aprire gli scarichi, pulitori per tazze toilette, acidi di batterie, acidi per lo sviluppo di pellicole, vomito e urina), usando immediatamente acqua fredda, poi neutralizzare spargendo il bicarbonato sopra il capo da smacchiare. Se l'acido si è asciugato sull' indumento, neutralizzare con bicarbonato prima di metterlo nella lavatrice altrimenti l'acqua farà reazione con l'acido che continuerà la sua azione corrosiva danneggiando il capo macchiato.

·Trattare il pasticcio che una matita, accidentalmente dimenticata in tasca da un bambino, ha provocato all'intero carico della lavatrice, rilavando gli indumenti nell'acqua più calda consentita dalle fibre delle stoffe e aggiungendo mezza scatola, o intera, di bicarbonato. Ripetere se necessario.

· Aggiungere bicarbonato all'acqua della lavatrice per rimuovere dalla biancheria e dagli indumenti le vecchie macchie. Inoltre il bicarbonato ammorbidisce l'acqua e consente di usare meno detersivo.

· Per ammorbidire capi già lavati, aggiungere un bicchiere di bicarbonato in sostituzione del solito ammorbidente nel ciclo di risciacquo.

· Per rimuovere, completamente o in parte, l'odore della naftalina dagli indumenti, aggiungere un pugnetto di bicarbonato all'acqua del risciacquo.

·La lavatrice o l'asciugatrice potrebbero risentire per un danno causato accidentalmente, per esempio una gomma da masticare lasciata in una tasca; usare un bruschino ed un impasto di bicarbonato per pulire l'interno degli apparecchi.

Forza sbiancante

·Aumentare e mantenere il potere sbiancante della candeggina. Quando si richiede l'uso di candeggina liquida, aggiungere bicarbonato (un bicchiere nella lavatrice a carico completo, mezzo bicchiere per programmi ridotti) e ridurre a metà la dose normalmente usata di candeggina.I capi verranno puliti attenuando l'odore della candeggina.

· Per ottenere che il bianco sia ancora più bianco, aggiungere un pugno di bicarbonato alla dose normale di candeggina.

· Per ottenere una candeggina più dolce da usare con i tessuti delicati addizionarla con bicarbonato e succo di limone.

Pre-trattamento delle macchie: sangue, catrame, profumo, sudore, vino,frutta.

Attenzione: prima di ogni pre-trattamento fare sempre una prova sopra una piccola superficie dei tessuti da trattare per determinare la resistenza dei colori.

· Prima di lavare indumenti macchiati, fare un impasto consistente con 4 o più cucchiai di bicarbonato e 1/4 di bicchiere di acqua calda. Stendere l'impasto sopra la macchia, lasciarlo agire brevemente e lavare.

· Per trattare i colletti delle camicie strofinare un impasto di bicarbonato e acqua sull'area sporca. Mettere qualche goccia di aceto bianco prima di lavare.

·Per togliere il catrame dagli indumenti, sfregare la macchia con un impasto di bicarbonato invece di usare un detergente. Se il deposito di catrame è resistente pulire con essenza di petrolio e guscio d'uovo. Sciacquare con acqua e bicarbonato.

· Per rimuovere le macchie gialle del profumo, applicare un'impasto di bicarbonato ed ammoniaca (dopo essersi assicurati della resistenza del colore dei tessuti). Lasciare asciugare al sole, se possibile, poi lavare normalmente.

·Rimuovere le macchie e l'odore di sudore dai tessuti lavabili strofinando sulla macchia un impasto di bicarbonato ed acqua prima del lavaggio: se le macchie sono molto resistenti lasciare l'impasto sulla macchia per 2/3 ore.

·Togliere le macchie di sangue sui tessuti prima tamponando poi strofinando con bicarbonato. Se il tipo di tessuto lo permette passare subito dopo anche acqua ossigenata.

 Spargere bicarbonato sulle macchie di vino o di frutta fresca sulla tovaglia.& lt;B>

Più tardi, ma prima possibile, stendere la parte macchiata ben aderente sopra una bacinella, spargere bicarbonato e versare acqua bollente sul bicarbonato.

Questa operazione dovrebbe cancellare perfettamente le macchie.

·Rimuovere l'odore acido dei bambini o degli adulti che emana dagli indumenti strofinando bicarbonato asciutto sulle macchie.

A portata di naso

· Rimuovere dagli indumenti l'odore del fumo (sigarette, sigari) immergendoli in acqua e bicarbonato prima di lavarli.

· Per togliere l'odore di sudore dai cappelli da sci di maglia, immergerli in acqua e bicarbonato prima di lavarli.

·Per rimuovere dagli indumenti l'odore di benzina e di olio lubrificante metterli, per qualche giorno prima di lavarli, in un sacchetto da rifiuti cosparsi di bicarbonato.

· Per deodorare gli indumenti da lavoro che non possono essere lavati subito, spargere abbondante bicarbonato nel mucchio degli indumenti. Quando si lavano metterli nella lavatrice senza scuotere il bicarbonato.

· Preammollare indumenti- maleodoranti, per molte ore, in acqua e bicarbonato (un bicchiere di bicarbonato in 4/5 litri di acqua) prima di lavarli e forse non dovranno essere gettati via!!!!

Appretti, doro

·Per rimuovere l'appretto chimico sui tessuti o sugli indumenti nuovi, ammollarli da due a sei ore in acqua e aceto (da mezzo bicchiere a 3 bicchieri, secondo la necessità), sciacquare; rimettere gli indumenti in acqua pulita addizionata con un pugno di bicarbonato e lasciare nell'ammollo per qualche ora. Sciacquare ancora.

· Usare bicarbonato invece dell'ammorbidente nel ciclo di risciacquo se qualcuno della famiglia ha una pelle sensibile ai prodotti detergenti.

· Sciacquare i costumi da bagno dal doro della piscina in un lavandino pieno di acqua dove sia stato aggiunto un cucchiaio di bicarbonato.

Tratto da:Un pizzico di Bicarbonato

Condividi questo articolo