PattiChiari, più semplice e veloce chiudere il c/c

Tempi e costi di chiusura dei conti correnti più chiari e comprensibili. Questi sono i vantaggi della nuova iniziativa nel settore dei Servizi, deliberata dal Comitato Direttivo del Consorzio PattiChiari venerdì 26 maggio, che rappresenta un ulteriore passo avanti del percorso di chiarezza e confrontabilità intrapreso con “Conti Correnti a Confronto”.

Il progetto si articolerà attraverso una serie di strumenti al fine del rimuovere le barriere informative che possono incontrare i clienti rispetto ai modi, ai tempi e ai costi di chiusura del proprio conto corrente.

Tra i principali vantaggi, i clienti avranno a disposizione presso tutti gli sportelli aderenti una Guida che descrive in modo chiaro e completo tutte le azioni da effettuare per la chiusura del conto corrente e di tutti i servizi ad esso associati. Le banche inoltre forniranno a coloro i quali intendono chiudere il conto un'informativa standard che espliciti chiaramente i costi di chiusura del conto, del dossier titoli e i costi di trasferimento dei singoli titoli. Ed ancora. I clienti riceveranno la rendicontazione completa di ogni singolo servizio regolato sul proprio conto corrente (dagli addebiti delle utenze, alle carte, agli abbonamenti. Mentre gli istituti di credito forniranno, su richiesta del cliente allo sportello, i costi di chiusura dello specifico conto corrente, nonché i costi di trasferimento titoli e chiusura dossier. Quindi tempi e costi chiari per ciascun cliente.

Per quanto riguarda i tempi di chiusura, la banca monitorerà, attraverso un sistema elettronico, il tempo medio impiegato per la chiusura di 4 conti correnti tipo e lo pubblicherà sul sitowww.pattichiari.it.

Una nuova procedura, inoltre, consentirà di trasferire automaticamente gli addebiti domiciliati dal vecchio al nuovo conto corrente aperto presso un'altra banca con la garanzia della continuità. In particolare, i clienti potranno contare su regole chiare rispetto alla procedura da seguire per effettuare il trasferimento, sul completo automatismo del trasferimento stesso e soprattutto sul fatto che nel passaggio da un conto all'altro gli addebiti continuino ad essere pagati regolarmente.

L'avvio di questa X iniziativa promossa da PattiChiari sarà in tre fasi: il 15 ottobre 2006, la realizzazione della Guida sulla mobilità e l'informativa standard sui costi di chiusura; il 15 dicembre 2006 la rendicontazione specifica dei servizi regolati sul c/c, la misurazione dei tempi di chiusura e l'informativa sui costi di chiusura; il 12 febbraio 2007 la trasferibilità automatica dei RID bancari.

Fonte: Mia Economia

Condividi questo articolo