Premio Letterario Voci di Casa

Il MO.I.CA, Movimento Italiano Casalinghe, ha costituito il Premio Letterario Voci di Casa, un Premio Nazionale a cui possono partecipare le donne e gli uomini che hanno dedicato la loro vita alla famiglia e che non svolgono alcun lavoro retribuito. Con questo Premio si vuole dare il giusto valore al talento nascosto di molte/i di loro che impegnandosi giorno e notte nell'attività domestica non hanno la possibilità di esprimere attraverso canali più ampi ciò che hanno dentro e che viene alimentato proprio dal tipo di vita condotto, sostenuto dall'amore verso la famiglia che su di loro si appoggia e verso la casa che ha bisogno della loro assistenza per mantenersi viva.

 



La parola “casalinga/i” genera ancora oggi, pur troppo, unsenso di inferiorità che può essere smentito sostenendo i loro scritti e diventare, quindi, un'occasioneperapprofondire la situazione sociale delle circa 8.000.000 donne in Italia, tante sono le casalinghe< B>, degli uomini non si conosce ilnumero,oltre chefare da cassa di risonanza dei problemi e delle iniziative che le/i riguardano e di cui il MO.I.CA. si occupa dal 1982.

Faranno parte della giuria ottogiovani affermati nel campo delle arti, del giornalismo, delle ricerche sociologiche, scelti appositamente perché possano giudicare con realismo privo di pregiudizi le opere nel loro insieme letterario e sociale. E' stato richiesto il patrocinio delle più alte cariche dello Stato .

Il Premio consisterà per ogni sezione in un gioiello appositamente studiato per raffigurare nel disegno e nell'applicazione delle pietre preziose quei valori di affetto, dedizione e conforto che la conduzione della casa ispira.

La cerimonia per la consegna dei Premi avverrà in Campidoglio, a Roma, nel mese di novembre 2005 alla presenza del Sindaco e della stampa.


B A N D O


1. Il MO.I.CA. – Movimento Italiano Casalinghe – bandisce la prima edizione del concorso nazionale per il PremioLetterario Voci di Casa che si articola in due sezioni: ” Poesia” – “Racconti”.


2. Possono parteciparedonne e uomini che dedicano la vita alla loro famigliacomposta da una o più persone e che non svolgono un lavoro retribuito.


3. Si può concorrere per una o per entrambe le sezioni con una sola opera & lt;/B>per ogni singola sezione.


4. Le opere dovranno essere scritte in lingua italiana ed essere inedite.


5. Le opere dovranno essere spedite ciascuna in busta chiusa, in tre copie di cui dueanonime e una firmata con allegata una scheda personale in cui devono essere scritti in modo chiaro nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo, numero di telefono, corredata da una dichiarazione sottoscritta in cui si affermano le condizioni di cui al punto 2.


  1. Le opere dovranno essere inviate a Premio Letterario Voci di Casa –

MO.I.CA. “Via Guglielmo Ciamarra, 15 – 00154 Roma e dovranno pervenire entro e non oltre il31 maggio 2005. Farà fede la data del timbro postale.

  •    Il premio per la migliore opera consisterà in un gioiello.
  •    La consegna dei premi avverrà a Roma con una cerimonia pubblica nel novembre 2005.

Regolamento

Art. 1) Il MO.I.CA. – Movimento Italiano Casalinghe – indice la 1° edizione del Premio LetterarioVoci di Casa a cui possono partecipare donne e uomini che dedicano la vita alla loro famigliacomposta da una o più persone e che non svolgono un lavoro retribuito.

Art. 2) La partecipazione al concorso è gratuita.

Art. 3) Il concorso si articola in due sezioni che riguardano la poesia e i racconti. Le opere inedite dovranno essere scritte in lingua italiana. Dovranno pervenire in tre copie di cui due anonime e una firmata al Premio Letterario Voci di casa – MO.I.CA. – Via Guglielmo Ciamarra, 15 – 00154 Roma entro e non oltre il 31 maggio 2005. Farà fede la data di spedizione impressa sul timbro postale.

Art. 4) Si può partecipare alle due sezioni purché le opere vengano inviate in due buste distinte. Le opere dovranno pervenire ciascuna in busta chiusa corredata da una scheda personale in cui dovrà essere indicato nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo con il codice di avviamento postale, numero di telefono o di cellulare e unadichiarazione che confermi le condizioni di cui al precedente art. 1.

Art. 5) Ogni concorrente potrà presentare una sola opera per ogni sezione.

& lt;FONT size=3>Art. 6) I dati personali delle/i concorrenti saranno trattati esclusivamente secondo la Legge 31.12.1996 n. 675.

Art. 7) Le opere inviate non saranno restituite.

Art. 8) La Commissione di Selezione individuerà la rosa di opere da sottoporre alla Giuria che attribuirà per ogni singola sezione un Primo Premio consistente in un gioiello originale, un Secondo Premio consistente in una targa in argento e un Terzo Premio consistente in una targa in altromateriale. Il Premio Speciale per la partecipazione maschile sarà unico per ogni sezione e consisterà in un simbolo in oro da appuntare sul bavero della giacca. < B>Non saranno assegnati Premi ex aequo.

Art. 9) Le migliori opere finaliste verranno raccolte in base all'appartenenza alle regioni d'Italia e pubblicate in un unico volume. Gli autori non avranno diritto ad alcun compenso per la pubblicazione.

Art. 10) I Premi dovranno essere ritirati personalmente, salvo eccezioni documentate. Vincitrici e vincitori saranno avvisati delle decisioni della Giuria almeno 10 giorni prima della data della cerimonia della Premiazione di cui al  successivo art. 12.

Art. 11) La cerimonia della consegna dei Premi avverrà a Roma alla presenza della stampa e delle autorità.

Art. 12) Le decisioni della Giuria sono inappellabili.

Art. 13) La partecipazione al concorso implica l'adesione a tutte le clausole del presente regolamento, l'inosservanza anche di una sola condizione comporta l'esclusione.









Condividi questo articolo