PREZZI E TARIFFE. Benzina, Conad apre primo discount

“L'apertura presso un centro di grande distribuzione dell'erogazione della benzina è un fatto molto positivo a cui ne dovrebbero seguire molti altri”. E' quanto sottolinea, in una nota, il presidente di Federconsumatori Rosario Trefiletti, commentando l'apertura del primo discount della benzina della Conad.

 L'impresa della grande distribuzione italiana è la prima e unica del genere a dotarsi di un impianto di erogazione carburanti con la propria insegna. Ha sede all'interno dell'area dell'ipermercato di Gallicano, in provincia di Lucca e l'azienda ha annunciato, stamani nel corso dell' inaugurazione, che intende praticare uno sconto alla pompa di 10 centesimi di euro al litro sul prezzo del carburante, con un risparmio medio, per un pieno di 50 litri riferito ad un' utilitaria, pari a 5 euro.

Per il distributore di Gallicano – si legge nella nota diffusa dall'impresa – è previsto un erogato di 4 milioni di litri all'anno. L'approvvigionamento dell'impianto, interamente costruito e gestito da Conad del Tirreno, una delle cooperative socie di Conad, avviene importando il carburante direttamente dalla Francia, grazie all'accordo sottoscritto con E.Leclerc, anch'esso – come Conad – gruppo cooperativo di imprenditori indipendenti. Conad si avvale dei servizi di Siplec, società controllata da E.Leclerc, che attualmente rifornisce di carburante tutti i 1.000 punti vendita del partner francese.

Tra le tante domande presentate, il primo impianto di distribuzione per il quale Conad ha ricevuto l'autorizzazione di apertura è stato quello di Gallicano ed è il primo di una serie programmata che Conad, in presenza di uno sblocco normativo che porti alla liberalizzazione del settore, conta di aprire nei prossimi anni per offrire un consistente risparmio agli automobilisti, ottimizzando la logistica e abbattendo di oltre il 50 per cento i costi di filiera.

Se la spesa alimentare delle famiglie è ferma da tempo – conclude la nota – altrettanto non si può dire di quella per il carburante: in 10 anni, il prezzo medio alla pompa della benzina è cresciuto del 53 % e quello del gasolio del 78 %. “Abbiamo dimostrato di essere capaci di innovare il nostro modello organizzativo e possiamo farlo anche con i distributori di carburante – ha detto Ugo Baldi, amministratore delegato di Conad del Tirreno – non siamo alla ricerca di privilegi, né vogliamo attaccare nessuno: vogliamo solo contribuire a liberalizzare e modernizzare il mercato offrendo un reale risparmio ai consumatori”.

HC 2005 – redattore: VC

Fonte: Help Consumatori

Condividi questo articolo