Psicologia: USA, i lavori di casa fanno bene ai bambini

Fare le faccende domestiche, un compito di solito riservato agli adulti, aiuterebbe i più piccoli a migliorare la propria vita sentimentale e sociale da grandi, secondo alcuni sondaggi e ricerche di psicologia pubblicate di recente negli Usa. Lo sostiene oggi il 'Wall Street Journal', tirando le somme di alcuni studi americani che prendono in esame il rapporto dei giovanissimi e degli adulti con le pulizie di casa. Secondo il Population Research Center dell'università del Maryland, che ha svolto un'indagine su un campione di 1.343 bambini, i piccoli tra i 6 e i 12 anni ogni giorno spendono al massimo 24 minuti del loro tempo nella pulizia della casa dove vivono con mamma e papà: il 12% di tempo in meno, quindi, rispetto al 1997 e il 25% in meno rispetto ai livelli del 1981.



Un dato che per Sandra Hofferth, direttrice del centro, riflette “un cambiamento dei valori e dei comportamenti che probabilmente continuerà a influenzare la nostra vita anche negli anni a venire”.

Secondo altre ricerche Usa, infatti, la ritualità delle faccende domestiche, se insegnata fin da piccoli, ha implicazioni a lungo termine sulla vita affettiva e sociale del bambino nell'età adulta. E questo vale soprattutto per i maschi, di solito dispensati più delle femmine dalla politica del letto rifatto prima di andare a scuola o dall'assillo della biancheria in ordine nei cassetti.

Secondo una ricerca di Kathleen Gerson, docente di sociologia dell'università di New York, il 90% delle donne tra i 18 e i 32 anni, prima di formare una famiglia, conta di condividere la cura dei figli e le faccende domestiche con il proprio patner.

Sulla stessa lunghezza d'onda, uno studio pubblicato nel 2006 dall”American Journal of Sociology' e realizzato su un campione di 506 coppie americane, suggeriva che i matrimoni sono più stabili quando gli uomini si fanno carico di alcuni lavoretti di casa, togliendo parte del peso dalle spalle della propria compagna.

Per Alice Rossi, docente di sociologia all'università del Massachusetts Amherst, insegnare ai propri bambini ad occuparsi della casa conviene, non solo per il loro futuro sentimentale. La sua ricerca, realizzata su un campione di 3000 adulti, rivela che l'impiego dei più piccoli nei lavori domestici è un valido indicatore del loro futuro impegno, come volontari, in un lavoro socialmente utile.

< P>SDA-ATS

Fonte: http://www.swissinfo.ch

Condividi questo articolo