Quando la moglie è in vacanza…

Se Rousseau fosse vivo e si apprestasse oggi a scrivere il suo “Emilio”, non potrebbe mancare di inserire tra i principi della pedagogia moderna anche quello di lasciare pure che i nostri figli credano fino ai trent'anni al topolino dei denti, ma non che prestino fede ai risultati di ricerche e sondaggi.

 E con ogni probabilità inserirebbe tra gli esempi da portare alle giovani generazioni per palesare loro l'assoluta inverosimiglianza dei sondaggi, anche la recente ricerca promossa da un azienda produttrice di prodotti per la cura della casa e realizzata dall' Istituto Psicologico di Studi Transdisciplinari ( Ipsa).

I risultati di questo studio sono addirittura esilaranti nella loro totale mancanza di veridicità. Il tema è quello rappresentato più volte anche da cinema e letteratura d'appendice: quando la moglie è in vacanza, il m arito…che fa? Ebbene, dal sondaggio in questione risulta che cinque uomini su sei preferiscono occuparsi di persona della casa nei periodi in cui la moglie è in vacanza. E tra una faccenda domestica e l'altra, l'uomo casalingo che fa????…Guarda i tg! Ma per favore…

Dallo studio, su un campione 1250 nuclei familiari divisi d'estate dal fatto che la moglie se ne scappa in vacanza sola soletta, emerge che solo un uomo su sei fa ancora ricorso a una donna di servizio. Ben l'80% degli intervistati ha rivelato ( dopo qualche aperitivo di troppo probabilmente…) che preferisce tenere la casa pulita da solo , in assenza della moglie. E l'unica tregua dalle incombenze domestiche per il casalingo risulta essere il consumo di telegiornali, vissuto quasi come una “pausa premio”.

E fra un tg e l'altro, quali sono le attività preferite dai maschi? Vediamo fino a che punto gli uomini italiani riescono ad essere menzogneri …Innanzi tutto lavare e stirare perché ci si può permettere una volta tanto di cambiarsi tutte le volte che si vuole (23%), quindi cucinare fritti e pesce che immancabilmente rendono isterica la moglie perché sporcano e puzzano eccessivamente (20%), per non parlare della tappa al supermercato dove si può finalmente comprare tutto quello che solitamente è vietato dalla dolce metà (17%).

Incredibile ma vero, secondo i signori dell'Ipsa c'è anche chi ama pulire a fondo le stanze (12%), cucire (11%), pulire i vetri (7%), curare il giardino (4%) e fare quelle piccole riparazioni in casa sempre procrastinate per il poco tempo a disposizione (2%). Incredibile..già! Decisamente incredibile.



Anna Bottini


Fonte: www.donnanews.it

Condividi questo articolo