Record di aumenti per le tariffe: voce per voce ecco i rincari del 2009

Acqua potabile +5,9, rifiuti +4,5, biglietti dei treni 4,6, servizi postali + 5,6. Il potere d'acquisto delle famiglie diminuisce, ma il costo dei servizi essenziali cresce a dismisura. Due esempi su tutti, l'acqua potabile che nel 2009 ha raggiunto rincari del 5,9 %, o per la tassa sui rifiuti che ha toccato + 4,5% “In controtendenza rispetto all'evoluzione dell'inflazione complessiva, i costi dei servizi pubblici hanno fornito al sistema impulsi inflazionistici di una certa rilevanza”.

Ad evidenziarlo è il ministero dell'Economia nella Relazione sulla situazione economica del Paese. Tra gli aumenti più consistenti, il Tesoro segnala appunto quelli per le tariffe dell'acqua potabile (+5,9%) e dei rifiuti (+4,5%).

Le tariffe voce per voce

Elettriche -1,9%

Gas di erogazione -1,5%

Rifiuti urbani +4,5%

Acqua potabile +5,9%

Trasporti ferroviari +4,6%

Trasporti mare e acque interne +7,3%

Trasporti urbani +1,9%

Trasporti extra urbani +1,2%

Auto pubbliche +2,0%

Pedaggi autostradali +2,9%

Canone Rai +1,4%

Servizi postali +5,6%

Telefoniche +2,7%

Istruzione secondaria +3,9%

Istruzione universitaria +2,9%

Ingresso ai musei +4,4%

Assicurazioni R.C. +2,9%

Voli aerei nazionali -19,6%

Servizi finanziari +3,1%

Fonte: www.ilsalvagente.it/Sezione.jsp?idSezione=7896

Condividi questo articolo