Rischio taccheggio, Checkpoint: ogni famiglia ‘paga' un extra di 30 euro

A Natale, il taccheggio e le frodi costeranno circa 690 milioni di euro ai retailer in Italia con un aumento del 3,2% rispetto allo scorso anno, e che le perdite saranno così suddivise: circa 420 milioni di euro per i fenomeni di taccheggio, circa 210 milioni di euro per i furti ad opera dei dipendenti e circa 51 milioni di euro a causa delle perdite nell'ambito della fornitura e della distribuzione.

 E' quanto rileva un'indagine di Checkpoint Systems secondo cui le perdite subite dal settore retail durante questo periodo potrebbero significare 29,79 euro extra sul conto della spesa di ciascun nucleo familiare in Italia. Quanto alle categorie di prodotti più soggette ai furti ci sono alcolici, abbigliamento femminile e accessori moda, giocattoli, profumi e confezioni regalo di prodotti di salute e bellezza, dispositivi elettronici come smartphone e tablet, prodotti da bagno per uomo, confezioni regalo di DVD e console, alimenti e decorazioni di Natale, articoli elettrici come articoli per ferramenta/fai-da-te, orologi, gioielli, cioccolate e dolciumi

Condividi questo articolo