Risparmia 1000 euro all'anno

Il titolo di questo articolo potrà sembrare pretenzioso, ma vi assicuiamo che leggendolo vedrete come risparmiare 1000 euro in un anno, semplicemente seguendo i semplici consigli qui elencati e descritti.

1  Addebito spese di distribuzione elenchi telefonici: 2,5 euro

Probabilemnte non vi sarete mai accorti, ma una volta all'anno la bolletta del vostro operatore di telefonia vede aggiunta una voce che recita: “Addebito spese di distribuzione elenchi telefonici”. Questo addebito di 2,5 euro viene fatto per pagare la distribuzione cartacea della SEAT di Pagine Gialle ed Elenco numeri telefonici. Al giorno d'oggi con smartphone e internet questi elenchi sono ormai inutili e quindi vi consigliamo di chiamare il vostro operatore e con una semplice telefonata (non servono raccomandate o andare di persona) potrete disdire questo servizio (ovviamente se non lo ritenete utile).

2 Fare carburante usando le carte fedeltà: 60 euro

L'utilizzo delle carte fedeltà, che ormai tutti i maggiori marchi di distributore di carburante utilizzano, può farvi accumulare punti ad ogni rifornimento. Questi punti possono essere convertiti in premi o il credito da spendere in un prossimo rifornimento. Di solito viene aggiunto un punto (in determinati periodi dell'anno anche due) per ogni litro di carburante. Considerando un automobilista medio che percorre in media 15000 Km all'anno si può ricevere un credito di circa 30 euro all'anno, ma se si utilizza la stessa carta in una famiglia media con 2 auto (moglie e marito) il risparmio può salire a 60 euro all'anno.

3  Fare carburante usando il self service: 370 euro

Consiglio noto, e già applicato da milioni di italiani, ma forse non rendendosi conto dell'enorme risparmio in un anno. Sempre considerando la percorrenza media di 15000 Km e un risparmio medio al litro con il servizio self service di circa 8/10 centesimo di euro (questa estate ENI scontava addirittura 20 centesimi di euro al litro) si ottiene un risparmio di circa 185 euro e considerando una famiglia con due auto il risparmio raddoppia a 370 euro all'anno.

4  Al cinema gratis o quasi: 170 euro

Molti di voi sapranno che l'operatore telefonico H3G (meglio noto come “Tre”) regala ai suoi clienti la carta “Grande Cinema 3″ che permette di andare al cinema una volta alla settimana gratuitamente (con la carta Gold) o una volta alla settimana, ma escluso sabato e domenica per i possessori della carta Red. Considerando che il costo del biglietto è ormai di 8/9 euro e supera addirittura i 10 euro per le proiezioni 3D e considerando una media di una decina di entrate in media all'anno, il risparmio è di circa 85 euro; quindi se consideriamo la solita famiglia di due persone raddoppia a 170 euro all'anno. Se però non volete cambiare operatore telefonico potreste acquistare comunque una SIM TRE e al solo costo della ricarica mensile di almeno 5 euro avreste la carta Cinema 3 e un credito telefonico di 60 euro all'anno da poter utilizzare (magari acquistando un telefonino di fascia bassa da poche decine di euro). Un'altra alternativa è quella di usufruire dei carnet da 10 biglietti che ormai tanti cinema propongono e che permettono comunque un risparmio di 35/40 euro a carnet.

5  Cambiare operatore telefonico: 120 euro

Ormai la portabilità del numero di cellulare è eseguita in un paio di giorni e permette anche di vedersi riaccreditati il proprio credito residuo con il nuovo operatore prescelto. Le offerte per i nuovi clienti sono sempre molto allettanti e vanno dalle tariffe scontate a bonus di benvenuto o addirittura al raddoppio delle ricariche per un anno. Se una persona spende in media una ventina di euro al mese, con il raddoppio della ricarica per un anno potrebbe caricare solo 10 euro vedendosi comunque accreditato il valore doppio e quindi per un risparmio annuale di ben 120 euro.

6  Distributori di dolci e bevande: 200 euro

Nell'ufficio o azienda dove lavorate siete assidui frequentatori di macchinette per caffè e distributori di acqua, lattine e dolci confezionati ? Vi sarete accorti che i prezzi non sono proprio a buon mercato e che per una bottiglietta d'acqua o una merendina il prezzo è circa 3 volte (se non di più) quello che avreste pagato al supermercato. Se al caffè non si può proprio rinunciare, avete mai pensato di acquistare e mettere nel cassetto una confezione di una decina di merendine o succhi di frutta o bottigliette di acqua ? Il risparmio medio all'anno sarebbe di circa 200 euro.

7  Deodorante naturale, efficace ed economico: 110 euro

Il deodorante è uno di quei prodotti indispensabili per la cura, l'igiene e la presentabilità della propria persona. In genere i supermercati sono pieni di deodoranti in spray o in crema con tantissime fragranze, marche e prezzi. In media un deodorante dura da due a tre settimane se usato regolarmente, e costa da 2 a 4 euro a seconda del prodotto. Una soluzione alternativa ai soliti prodotti di marca, naturale, economica ed efficacissima è il cristallo di potassio. Incredibilmente efficace nell'eliminare la formazione dell'odore corporeo in modo naturale lasciando liberamente traspirare la pelle (contrariamente ai normali deodoranti che coprono un odore già esistente impermeabilizzando la zona e impedendone così la naturale e benefica traspirazione). L'antiodorante è un sale minerale totalmente naturale composto da puri cristalli di potassio, efficace e duraturo protegge per oltre 24 ore e lo si può usare assieme al profumo preferito perche è inodore e non lascia tracce sulla pelle e sui tessuti. Lo si trova in erboristeria ed il suo costo è di appena 5 euro, per una durata media di almeno 4 mesi. Il risparmio annuale ottenibile è di ben 40 euro e sempre considerando una coppia il risparmio raddoppia a 80 euro.

Written by Natali

Fonte: www.volantinoweb.it

Condividi questo articolo