Ritirato dal mercato un lotto di un farmaco antipertensivo

L'Agenzia italiana del farmaco (AIFA) il 27 novembre scorso ha emesso un comunicato stampa in cui annuncia il ritiro di un lotto di un farmaco antipertensivo (usato per abbassare la pressione arteriosa, oltre che per problemi di cuore). Si tratta del lotto n. 4012 (con scadenza maggio 2007) del farmaco generico VERAPAMIL MERCK GENERICS compresse da 120 milligrammi .

Il motivo: all'interno di una confezione sono stati ritrovati blister contenenti compresse con il dosaggio doppio, cioè con 240 mg di principio attivo invece che 120 mg.
Invitiamo quindi tutti coloro che fossero in terapia con il farmaco Verapamil Merck Generics da 120 mg a verificare il numero di lotto che si trova stampato sulla confezione esterna.
Importante: il lotto difettoso di Verapamil Merck è solo il n. 4012 e non altri (attendiamo per questo conferma da parte di AIFA e della ditta).

Nel caso il lotto di Verapamil compresse da 120 mg fosse proprio il n. 4012, consigliamo al paziente di andare con urgenza dal proprio medico di base per decidere insieme il da farsi.
Non è detto che tutte le confezioni appartenenti al lotto n. 4012 siano difettose, ma c' è il rischio che qualche paziente possa aver assunto, senza saperlo, una dose doppia di farmaco rispetto a quella necessaria.

Quindi è bene che il paziente ne parli con il proprio medico di base, che segnalerà al responsabile di farmacovigilanza della Asl di riferimento eventuali danni subiti dal paziente.
Vi terremo informati sugli aggiornamenti della vicenda.

Fonte: www.altroconsumo.it

Condividi questo articolo