SALUTE. In Usa maxi-condanna per danni da botox, Codacons chiede verifiche in Italia

Prima condanna contro i danni del botox antirughe negli Stati Uniti. Si tratta di un prodotto utilizzato anche in Italia? è la domanda che fa il Codacons al Ministero della Salute rivelando che negli Usa è stata decisa una maxi-condanna di risarcimento per la Allergan, azienda produttrice del più diffuso botulino, il botox. Per la prima volta i giudici hanno riconosciuto i rischi e i danni derivanti dal botulino antirughe e deciso un risarcimento record da 15 milioni di dollari in favore di una donna di 47 anni.

A seguito di tale notizia, commenta l'associazione, “il Codacons chiede oggi al Ministero della Salute di verificare se il prodotto al centro della vicenda giudiziaria negli Usa sia venduto e utilizzato anche nel nostro paese e, in tal caso, valutare le misure da adottare a tutela della salute umana, compreso l'eventuale ritiro del prodotto dal commercio”. Allo stesso tempo, invita i cittadini che abbiano subito danni da trattamenti eseguiti con botulino a contattare l'associazione per possibili azioni legali.

2010 – redattore: BS

Fonte: www.helpconsumatori.it

Condividi questo articolo