Sammontana, corpo estraneo nei croissant: vendita bloccata

Corpi estranei nel cornetto per la prima colazione della Sammontana. A dare l’allarme è stata la stessa azienda che con un avviso pubblico chiede agli esercizi pubblici suoi clienti di “bloccare, non procedere alla vendita dei prodotti di prima colazione surgelati (croissant etc.)”.  A rischio sono i marchi Mongelo, Professional e Tre Marie che “potrebbero contenere un corpo estraneo, ed in particolare dei minuti filamenti metallici”. Vi chiediamo”, prosegue l’avviso, “di procedere alla restituzione degli stessi agli agenti/distributori territoriali. Sammontana S.p.a. provvederà alla sostituzione e al rimborso dei costi sostenuti”.

Sammontana”, continua l’azienda “pone al primo posto la sicurezza alimentare e la salubrità dei propri prodotti quale prerequisito essenziale e imprescindibile. Per questo motivo, nel rispetto della normativa cogente, adotta tutti gli accorgimenti, le tecnologie, le salvaguardie preventive, le buone pratiche igieniche e produttive e le attività di controllo adeguate in relazione ai prodotti e alle categorie di consumatori cui gli alimenti sono destinati. Nell’ambito dei controlli specifici ai propri macchinari produttivi, volti a garantire il soddisfacimento di questi requisiti, è stata riscontrata la non conformità descritta e decisa l’azione di richiamo”.

L’ultimo allarme per presenza di corpi estranei nei prodotti risale allo scorso luglio, quando Barilla aveva ritirato dalla vendita alcuni lotti a marchio Mulino Bianco e Pavesi “in via precauzionale su base volontaria, a seguito della segnalazione di un fornitore della possibile presenza di frammenti metallici, in una partita di sale utilizzata per la produzione in questione”.

Condividi questo articolo