Segni zodiacali e alimentazione

Intraprendiamo un viaggio astrologico tra le costellazioni per scoprire in che modo l'appartenenza ai vari Segni zodiacali influenzi il gusto, portando a diversi modi di nutrirsi.


L'uomo saggio domina gli astri, i quali dispongono,
ma non costringono. San Tommaso d'Aquino

Intraprendiamo un viaggio astrologico tra le costellazioni per scoprire in che modo l'appartenenza ai vari Segni zodiacali influenzi il gusto, portando a diversi modi di nutrirsi.

Per ogni Segno scopriamo gli alimenti più appropriati ed appetitosi al fine di realizzare menù sia curativi sia gustosi, studiati su misura per noi stessi, i familiari, gli amici.

Il valore educativo dell'Astrologia scaturisce dalla sua capacità di rivelarci le cause planetarie che agiscono nella nostra vita.

Mediante queste conoscenze è possibile determinare la trama delle influenze astrologiche che agiscono su ogni individuo arrivando a comprendere le energie che operano nella sua vita, nonché la loro relativa forza e debolezza.

A partire da tali dati possiamo iniziare una vera e propria opera di formazione del carattere, essendo in grado di scegliere i momenti più favorevoli per sviluppare le qualità latenti, correggere i tratti negativi ed eliminare le tendenze di genere distruttivo.

Fuoco, Terra, Aria, Acqua
L'Astrologia occidentale enumera dodici Segni zodiacali, ripartiti in quattro elementi, Fuoco, Terra, Aria ed Acqua, in base alla tipologia della carica energetica posseduta.

La spinta dell'energia vitale si manifesta:

inizialmente mediante la conquista di nuovi spazi (Segni di Fuoco);

seguita dall'organizzazione in forma proficua e piacevole degli stessi (Segni di Terra);

dall'esigenza di un approccio intellettivo alle situazioni (Segni di Aria);

dall'interpretazione emotiva e spirituale della realtà (Segni di Acqua).

L'Astrologia medica, scienza antichissima, basa l'anamnesi anche sul Segno zodiacale di appartenenza, il quale indica i punti deboli del nostro corpo e le vitamine ed i sali minerali di cui siamo carenti.

Le funzioni dell'organismo possono essere esaltate, migliorate o penalizzate dal tipo di energia immesso e, quindi, anche dal modo di alimentarsi.

Segni di Terra

(Toro – Vergine – Capricorno) esprimono qualità di conservazione e consolidamento: i tre Segni che ne fanno parte vengono assimilati agli organi che hanno il compito di accumulare, stabilizzare, resistere e conservare.

TORO
21 aprile – 21 maggio

Il Toro regola l'attività e la struttura del collo con la tiroide e le paratiroidi.
Punti deboli sono la gola, la laringe, le corde vocali, le vertebre cervicali.
Deve introdurre nella dieta alimenti ricchi di iodio.
Alimenti consigliati: carne bovina magra, sogliola, nasello, trota, riso, frutti di mare, tuorli d'uovo, alghe, fagioli.
Frutta: mele, pere, ananas.
Verdure: cavolfiori, cipolle, asparagi, cetrioli, carciofi, ravanelli, zucca, spinaci, cocomeri, carote, barbabietole.
Erbe aromatiche: salvia, rosmarino, timo, sedano.
Usare sale marino integrale o sale iodato.
Moderare il consumo di cioccolata, aperitivi, fritti, carni grasse, cacciagione, insaccati.
Infuso di elezione: menta piperita, dalle proprietà antispasmodiche e analgesiche intestinali.
Preferisce i cibi calorici, gustosi, dolci: è goloso ed ha la tendenza ad ingrassare.
Ama la buona tavola, i ristoranti eleganti e sorprendenti.
I cuochi rinomati sono spesso nativi del Segno.

VERGINE
23 agosto – 22 settembre

Corrispondono alla Vergine l'addome e l'intestino, le cui funzioni sono di assorbimento e di conservazione di sostanze vitali per l'organismo.
Punto debole è l' assorbimento intestinale.
Consigliati gli alimenti ricchi di vitamina B5 e di fosfato di potassio.
Cibi consigliati: frumento, avena, segale, minestroni di legumi, yogurt, carni bianche, formaggio, triglie, polpa di granchio.
Verdure: insalata a foglie verdi, carote, patate, carote, melanzane, rape.
Frutta: agrumi, albicocche, pesche, fragole, kiwi.
Evitare gli alimenti che fermentano facilmente nell'intestino, le bevande fredde, i salumi, il cioccolato, i cibi speziati, i piatti troppo elaborati, il caffè e gli alcolici.
Erbe consigliate: finocchio, prezioso per la digestione e valeriana, dall'effetto rilassante.
La precisione e la cura dei dettagli li rendono ottimi esecutori di ricette: ripone molta cura nella preparazione della tavola e alla qualità dei cibi, accuratamente abbinati ai vini.

CAPRICORNO
22 dicembre – 21 gennaio

Il Capricorno governa le ginocchia e lo scheletro, che determinano la struttura e la solidità del corpo intero. Punti deboli sono le articolazioni, le ossa e i denti.
Importanti nella dieta gli alimenti contenenti calcio e fosforo.
Cibi consigliati: cereali integrali, legumi, latte, yogurt, formaggi, uova, carne di bue e di agnello, prosciutto crudo e cotto, legumi (piselli). < BR>Verdure: pomodori, patate, spinaci, barbabietole, zucchine, peperoni.
Frutta: nespole, mele cotogne, frutti di bosco, melone, uva, ananas.
Importante bere molta acqua oligominerale, soprattutto a digiuno.
Ha gusti semplici, ma tiene molto all'aspetto del cibo, alla preparazione della tavola, alla compagnia.
La sua cucina è ricca di sapori, di odori, sostanziosa; ai fornelli si dimostra un esecutore diligente.

Segni di Fuoco

I Segni di Fuoco (Ariete – Leone – Sagittario) governano le parti del corpo e gli organi che hanno il compito principale di produrre energia, rigenerando e difendendo l'organismo da attacchi esterni.


ARIETE
21 marzo – 20 aprile

L'Ariete governa la testa che, con la vista, l'udito e l'olfatto, mantiene il contatto con l'ambiente svolgendo la funzione di pronta difesa in caso di pericolo.
Punti deboli sono la testa e i denti.
Nemico numero uno è il logorio nervoso, per cui è raccomandabile introdurre con l'alimentazione il fosfato di potassio, ricostituente delle cellule cerebrali.
L'impulsività e l'intraprendenza caratteristici del Segno si riflettono anche nel rapporto con il cibo, traducendosi nella tendenza alla voracità e alla difficoltà di osservare regole alimentari.
Cibi consigliati: pollame, coniglio, fagiano, pesce, fagioli, formaggi e latticini in generale, carne magra preferibilmente ai ferri, fagioli.
Verdure: lattuga, carote, carciofi, zucchine, cavolfiori, cetrioli, rapanelli, pomodori, peperoni.
Frutta: mele, lamponi, fragole, cocco, melone, agrumi.
Aromi ed erbe: prezzemolo, aglio, sedano, menta, timo.
Bere molta acqua minerale non gassata, tè verde e succhi di frutta.
Limitare il consumo di sostanze nervine e di alcolici.
Ai fornelli dimostra capacità di attenzione, scrupolosità, volontà di primeggiare: risulta, pertanto, un ottimo cuoco.

LEONE
23 luglio – 22 agosto

Il Leone governa il cuore che, pompando il sangue, produce e diffonde energia in tutto l'organismo. Punti deboli sono il cuore, la circolazione sanguigna, la spina dorsale, gli avambracci.
La dieta deve essere ricca di alimenti contenenti vitamina A, vitamina E e fosfato di magnesio, ricostituente per le cellule nervose, tonificante per i muscoli, facilitante la circolazione.
Cibi consigliati: cereali integrali, carni bianche, pesce, riso, legumi secchi, uova.
Verdure: mais, spinaci, carciofi, lattuga, cetrioli, borragine, cipolle.
Frutta: mirtilli, lamponi, more, albicocche, prugne, anguria, noci, agrumi, ciliegie, fichi, mele.
Erbe e aromi: menta, rosmarino, zafferano.
Evitare i grassi saturi ed idrogenati, limitare gli alcolici, moderare l'uso del sale, di insaccati e di alimenti in scatola. L'infuso di fiori di camomilla è indicato per le virtù rilassanti.
L'estrosità, la grandezza, la magnificenza del Segno si manifestano nell'appetito insaziabile e nell'amore per la tavola elegante, le preparazioni elaborate, la varietà e l'abbondanza d'assaggi esotici ed insoliti.
Ai fornelli è spesso un cuoco attento e valente.

SAGITTARIO
22 novembre – 21 dicembre

Al Sagittario corrispondono il fegato e la muscolatura, che producono calore, movimento ed energia.
I punti deboli dell'organismo sono il fegato, le anche, il femore e le gambe.
Gli alimenti consigliati sono quelli ricchi di vitamina B2 e di ossido di silicio, che fortifica i nervi e le ossa, depura e combatte le infezioni.
Bere molta acqua oligominerale durante il giorno.
Cibi consigliati: cereali integrali (avena e riso), carne di cavallo, abbondante pesce, fegato di vitello, ceci, soia, tuorlo d'uovo.
Verdura: porri, asparagi, cavolfiore, melanzane, pomodori, carote.
Frutta: agrumi, uva sultanina, mirtilli, mele, pere, prugne, pesche, fichi, fragole.
Aromi ed erbe: sedano, salvia, borragine, cerfoglio.
Limitare l'uso del sale, che alza la pressione; moderare il consumo di alcolici; attenzione al caffè, che può dare una fastidiosa assuefazione; ridurre il consumo di zucchero, per la facile tendenza ad ingrassare, anche se è concesso qualche pasto particolarmente abbondante, poiché, con i suoi ritmi intensi, brucia molte calorie.
Preferire un regime alimentare equilibrato.
Ama mangiare in compagnia contagiando gli altri con il suo entusiasmo.
In cucina è un cuoco creativo e sorprendente.

Segni d'Aria

I Segni d'Aria (Gemelli – Bilancia – Acquario) governano gli organi che sono caratterizzati da mobilità, fluidità, conduttività e selettività, preposti al trasporto ed alla purificazione delle sostanze fondamentali per la vita.

GEMELLI
22 maggio ” 21 giugno

Al Segno dei Gemelli corrispondono i polmoni, che hanno il compito di trasportare l'aria e di purificare il sangue.
Il Segno è predisposto a disturbi che coinvolgono mani, braccia e vie respiratorie.
Consigliati i cibi contenenti calcio, vitamina D e cloruro di potassio.
Alimenti consigliati: pasta, riso, carne di maiale, salsiccia, coniglio, pollo, pesce, ostriche, latte magro, legumi (piselli).
Ottime le verdure crude: carote, rucola, pomodori, radicchio; asparagi e cavolfiori sono preziosi.
Abbondare in frutta ben matura, soprattutto albicocche, ananas, pere, pesche, prugne, mango, kiwi, o secca: mandorle, nocciole.
Aromi suggeriti: prezzemolo, cerfoglio, aglio, origano, alloro, timo, maggiorana.
Limitare alcolici, caffè, tè, cibi piccanti ed eccessivamente grassi.
L'approccio alla mensa riflette la curiosità intellettuale del Segno: predilige cibi esotici, colorati, insoliti, tavole imbandite con raffinatezza ed eleganza.
è estroso nel cucinare, interessato alla sperimentazione di piatti fantasiosi.

BILANCIA
23 settembre – 22 ottobre

Alla Bilancia corrispondono i reni, che filtrano il sangue regolandone la composizione, le ghiandole surrenali e le vertebre della regione lombare.
I punti deboli del Segno sono la vescica e il sistema endocrino.
Privilegiare alimenti ad alto contenuto di vitamina A, di vitamina B6 , di fosfato di sodio.
Bere abbondante acqua oligominerale, soprattutto la mattina a digiuno, per conservare efficiente il ricambio di liquidi.
Cibi consigliati: riso integrale, pesce al cartoccio, prosciutto crudo e cotto, fesa di tacchino, latte e latticini, pesce (pagello), frutti di mare, formaggi freschi e semistagionati, yogurt.
Verdure: asparagi, spinaci, barbabietole, carote, peperoni rossi, verdi e gialli, lattuga, ravanelli, champignons.
Frutta: mele, uva, ribes, mirtilli, uva spina, fragole, fichi, noci del Brasile, mandorle.
Erbe: prezzemolo, menta, timo, alloro e rosmarino.
Il tarassaco in insalata facilita l'eliminazione delle scorie dai reni e lo smaltimento dei grassi, a beneficio della linea.
Ha la tendenza ad aumentare di peso poiché mangia spesso panini, pizzette, stuzzichini, merendine e golosità varie.
Cercare di limitare i grassi, i fritti, gli alcolici e di non esagerate con il caffè.
Una tavola imbandita con sobria eleganza, una conversazione serena, un'atmosfera gradevole, la compagnia di amici, un sottofondo musicale, sono dettagli che curano molto.

ACQUARIO
22 gennaio – 19 febbraio

L'Acquario corrisponde al sistema nervoso, filtro di sensazioni e di stimoli.
I punti deboli del Segno sono l'apparato circolatorio e le caviglie.
Vanno introdotti nella dieta alimenti contenenti sodio, ferro, fosforo, vitamine C ed E, magnesio.
Alimenti indicati: formaggi, latte, yogurt, legumi, carne in generale, gamberi, salmone affumicato.
Verdure (soprattutto in terrina, in crema e in sfogliata): spinaci, barbabietole, piselli, patate, fagiolini, carote, asparagi, carciofi, cavoli, cetrioli, lattuga, sedano, ravanelli.
Frutta: fichi, fragole, mele, pere, cocco, mango, papaia, kiwi (preferibilmente in macedonia).
Erbe e spezie: semi di cardamono, noce moscata, peperoncino, chiodi di garofano, aglio, salvia, rosmarino, prezzemolo.
La valeriana in infuso è indicata per le sue proprietà sedative.
Attenzione agli accumuli di colesterolo e all'alternanza tra continui aumenti e cali di peso.
Moderare il consumo di dolci, insaccati e bibite gassate.
Si accontenta facilmente e ha gusti frugali, non apprezzando la cucina troppo elaborata.
A tavola il Segno trasfonde il suo spirito progressista ed innovatore: amante della compagnia, possiede un grande spirito di ospitalità e gradisce le tavolate spiritose ed anche stravaganti.


Segni di Acqua

I Segni di Acqua (Cancro – Scorpione – Pesci) sono collegati alla creatività, allo sviluppo e all'accrescimento della specie; i Segni che lo compongono sono associati alle funzioni di espansione ed evoluzione dei sistemi dell'organismo.

CANCRO
22 giugno – 22 luglio

Il Cancro è il Segno a cui corrispondono gli organi che raccolgono e proteggono gli elementi di nutrimento in tutte le varie fasi della vita: l'utero, che contiene il liquido amniotico; le mammelle, che producono il latte materno; lo stomaco, che raccoglie gli elementi nutritivi e li prepara per essere assimilati.
Il punto debole del Segno è lo stomaco; le donne possono soffrire di mestruazioni dolorose e di disturbi al seno.
Gli alimenti idonei sono quelli ricchi di magnesio e di fluoruro di calcio.
Golosissimo, specie di dolci, di cibi cremosi, soffici e grassi, è costretto a nutrirsi in modo leggero a causa dell' ipersensibilità gastrica.
Alimenti consigliati: yogurt, latte, pesce, uova, formaggio, trota salmonata, fesa di vitello, coniglio, lenticchie, cibi naturali ed integrali.
Verdure da privilegiare: cavolo, rape, zucchine, patate novelle, carote, fagiolini, finocchi, cavolo, zucca, funghi.
Frutta indicata: uva, mele, pere, pompelmo, frutta secca.
Erbe e aromi: dragoncello, finocchio selvatico, peperoncino, noce moscata, pepe verde, paprika, salvia, rosmarino, alloro.
Le erbe di elezione per infusi sono la melissa, la sassifraga, il caprifoglio, e, in decotto, la margherita. Consumare con moderazione amidi e zuccheri, pane bianco, crostacei, pepe, sostanze nervine e superalcolici, bibite fredde e gassate, intingoli grassi e frutta poco matura.
A tavola vanno curati i dettagli: l'atmosfera, l'eleganza, i colori, l'illuminazione, la tovaglia, le stoviglie, l'accostamento di piatti e vini, il menù semplice e raffinato.
Ai fornelli è molto bravo: la sensibilità, il senso della misura, lo stile nelle preparazioni e la raffinatezza determinano risultati eccellenti.

SCORPIONE
23 ottobre – 21 novembre

Lo Scorpione governa gli organi escretori e gli organi sessuali, il sistema riproduttivo maschile ed il liquido seminale.
I punti deboli del Segno sono l'apparato genito-urinario femminile e maschile.
Gli alimenti indicati sono quelli ricchi di vitamina C e di solfato di calcio, ottimo depurativo.
Cibi consigliati: pesce, carne bianca, formaggi, minestrone, fagioli cannellini, latticini, polenta, yogurt, carne magra, uova alla coque.
Verdure: asparagi, cavoli, aglio, cipolle, ravanelli, cavolfiore, peperoncini verdi, zucchine, cuori di carciofo. Frutta: prugne, ciliegie, fichi, noci.
Erbe: infuso di basilico e ortica bollita con miele.
Limitare i grassi, soprattutto animali; evitare cibi in scatola o affumicati e dolci a base di panna. Moderare il consumo di spezie, insaccati, fritti e super alcolic; limitare l'uso del sale.
A tavola, come nella vita, ama le forti suggestioni: olive farcite, pasta d'acciughe, maionese, senape, carpaccio, bistecche al sangue, selvaggina, vini robusti, insalate contadine condite con vinaigrette e citronnette, porzioni abbondanti, sapori vigorosi.
Ai fornelli si cimenta con passione e coinvolgimento, creatività ed estro.

PESCI
20 febbraio – 20 marzo

Ai Pesci corrispondono i piedi e la corteccia cerebrale, dove hanno sede le massime attività di plasticità del cervello umano, basilari per l'evoluzione della specie: memoria, associazioni, trascendenza, amore, compassione.
I punti deboli di questo Segno sono le estremità inferiori e il sistema linfatico.
Privilegiare alimenti ricchi di fosfato di ferro, di iodio e di vitamina C.
Alimenti consigliati: latte, yogurt e formaggi non fermentati, pesce, riso integrale, ostriche, cozze, vongole, tranci di pesce (pescatrice,cernia, salmone, pesce spada), fegato di vitello, carne magra di manzo, fagioli, tuorlo d'uovo.
Verdure: cetrioli, lattuga, zucca, cicoria, carote, rape.
Frutta: albicocche, prugne, banane, ananas, noci, nocciole, mandorle, frutta cotta.
Prezioso il frutto della rosa canina, in infuso o in sciroppo.
In cucina è un cuoco eccellente, che sa coniugare delicatezza e gusto squisiti, in quanto trae piacere dal trasformare semplici ingredienti in piatti appetitosi ed elaborati.
Tiene molto alla qualità delle vivande ed ha un grande senso dell'ospitalità.
A tavola preferisce la compagnia anticonformista ed eccentrica.

I link correlati all'argomento

· La Cucina astrologica
·
Oroscopo alimentare
·
bioOroscopo
·
La Luna e l'alimentazi

Fonte. www.supereva.it

Condividi questo articolo