Sesso: la distinzione tradizionale dei lavori domestici aiuta la sessualità

Una curiosa indagine dell'University of Washington condotta su 4500 coppie sposate ha rivelato che la suddivisione tradizionale dei ruoli domestici migliora la sessualità di coppia.

Con buona pace della parità tra uomo e donna e dell'equa divisione dei compiti, pare che nelle coppie in cui la donna lava, stira e cucina e l'uomo sistema il rubinetto difettoso, imbianca le pareti e cura il giardino, il sesso sia di gran lunga migliore di quello delle coppie in cui ognuno dei partner fa qualsiasi cosa.

Secondo i sociologi americani che hanno svolto la ricerca, nella diversità delle mansioni domestiche si riflette la diversa identità di genere uomo-donna che va rispettata per permettere a entrambi la piena espressione della propria identità.

C'è di più: secondo i sociologi, le mansioni domestiche svolgono un ruolo chiave nella vita matrimoniale, e più sono divise secondo criteri tradizionali, più è soddisfacente la vita di coppia.

Una cosa, però, bisogna sottolinearla: i sociologi della University of Washington non hanno tenuto in considerazione il tempo trascorso per la cura e l'educazione dei figli, e almeno in questo speriamo che i ricercatori ritengano indispensabile un coinvolgimento totale di entrambi i coniugi, per la salute del bambino e la serenità della famiglia.

Maria Grazia Piemontese


Fonte: www.abcsalute.it

Condividi questo articolo