Sono le donne a scegliere

L'amore è un gioco a due, fatto di complicità e compromessi, ma da sempre ci si chiede chi sia veramente a fare il primo passo. Se nella seduzione è tradizionalmente l'uomo a fare la prima mossa e a dover apparire come “cacciatore”, molto spesso si dice siano le donne ad avere l'ultima parola.

Non solo una leggenda popolare, sono molti anche gli studi psicologici e antropologici che confermano come le donne siano più attente e selettive nella scelta delle possibili “prede”. Le innumerevoli ricerche dimostrano come le donne single siano particolarmente attente e 2analitiche” nel valutare i possibili partner, rispetto ai colleghi maschi.

Ma quali sono i criteri di valutazione nelle scelte d'amore? Naturalmente istinto e sentimento sono i motori scatenanti di ogni rapporto, ma a seconda delle situazioni i criteri di valutazione cambiano molto. Chi è alla ricerca di una relazione stabile e duratura, tende a valutare anche l'educazione, la lealtà, qualcuno che offra un senso di sicurezza e devozione, in vista anche del progetto futuro di formare una nuova famiglia.

Se invece si tratta solo di una relazione senza troppe pretese, i criteri diventano differenti, a prevalere è l'aspetto fisico e la mascolinità, criteri che comunque influiscono sempre in modo importante nella scelta di un compagno.

La novità è che sempre più spesso sono le donne a dimostrarsi più intraprendenti, mentre gli uomini appaiono spesso impreparati e subiscono lo spirito d'iniziativa delle ragazze. Di sicuro le donne hanno dalla loro il vantaggio di avere alcune doti molto importanti in amore: la perseveranza e la pazienza, risorse indispensabili per scegliere bene e raggiungere il proprio obiettivo.

Ma quali sono gli elementi che influiscono maggiormente nella scelta?

I TRATTI DEL VOLTO

Il viso è uno degli elementi più importanti nella scelta del partner ideale. Uno studio dell'Università statunitense di Penn State ha dimostrato che le donne analizzano un sistema molto complesso per analizzare il volto di un potenziale partner sessuale. Si tratta di un doppio livello di analisi che comprende sia un livello estetico (forma del mento, labbra, fronte) che emotivo (aspetto generale del viso, sorriso, simpatia o fascino).

IL TONO DELLA VOCE

Muscoli, altezza, peso? Sono dettagli, quello che conta veramente è la voce. E'questa più di altri dettagli a definire il fascino di un uomo. Uno studio dell'Università di California ha scoperto che le donne hanno incredibili capacità di analizzare e riconoscere le caratteristiche e potenzialità di un uomo solo dalla sua voce. E proprio il fascino della voce, preferibilmente basso e profondo, a definire gran parte del successo in amore di un uomo.

donnad.it

Condividi questo articolo