Spagna: si discute se il cognome paterno non avrà più la precedenza

Il cognome del padre non avrà più la precedenza su quello della madre: il progetto di legge anagrafica presto all'esame del Parlamento spagnolo stabilisce infatti che i genitori devono stabilire quali cognomi debba portare il figlio e in caso di mancato accordo o indicazione, questi verranno elencati in ordine alfabetico.

Tradizionalmente, per rendere più difficili le omonimie, nei Paesi ispanici vengono utilizzati due cognomi: il primo è quello del padre (corrispondente al normale cognome italiano) e il secondo quello della madre (ovvero il suo cognome da nubile); fanno eccezione l'Argentina, dove il cognome della madre è facoltativo, e il Portogallo, dove l'ordine è invertito e viene privilegiato quello materno.

Come spiega il quotidiano spagnolo El Pais, fino ad oggi esisteva la possibilità di invertire l'ordine dei cognomi, ma con un iter burocratico difficilissimo: in caso di mancato accordo fra i genitori, inoltre, rimaneva prevalente quello paterno. La nuova legge tuttavia non risolve il problema delle madri single, che per alcuni documenti devono fornire anche l'indicazione del cognome del padre del bambino o della bambina; finora, qualora questo non fosse noto la prassi era quella di indicare un cognome diffuso.

dailyblog.it

Condividi questo articolo