Spesa alimentare, al primo posto i supermercati

“Le cooperative agroalimentari sono interlocutori privilegiati di tutti i diversi canali di vendita – commenta il presidente di Fedagri-Confcooperative Maurizio Gardini – dai circuiti della grande distribuzione organizzata ai negozi tradizionali, dai mercati rionali alla vendita diretta. In tutto il territorio nazionale sono ben 2.000 i punti vendita e negozi cooperativi che già oggi veicolano l'8,5% del fatturato complessivo della cooperazione agroalimentare pari a quasi 2 miliardi di euro. Se poi ci riferiamo solo ai prodotti a marchio DOP/IGP la quota derivante dalla vendita diretta sale al 18% del totale”.

< FONT size=1>2009 – redattore: BS

Fonte: helpconsumatori.it

]] >

Condividi questo articolo