Truffe, Enel lancia nuova campagnia informativa

Pretendere sempre l'esibizione del tesserino Enel di riconoscimento e non accettare nessuna transazione economica a domicilio. Sono questi i due consigli ‘anti truffa' alla base della nuova campagna informativa “Enel stop alle truffe”: alcuni semplici consigli da tenere sempre a mente. L'Azienda ricorda che tutti i dipendenti Enel sono in possesso di un tesserino plastificato con logo aziendale; foto e dati di riconoscimento; al pari degli agenti specializzati di Enel Energia ” Società del gruppo Enel che opera sul mercato libero ” che presentano a domicilio le offerte. Se qualcuno si presenta a nome dell'azienda bisogna sempre chiedere di visionarlo. Infine è bene sapere che nessuna forma di riscossione o restituzione di denaro viene effettuata a domicilio

Condividi questo articolo