Un amido non cosi' purissimo

Non comprare “Amido purissimo” prodotto da Relevi. E soprattutto non usarlo per il bagnetto del bambino. A dispetto del nome non è amido purissimo come dice di essere.

Occhio agli ingredienti
Per capirlo, basta leggere la lista degli ingredienti:  oltre a triticum vulgare starch (amido di frumento) e zea mays starch (amido di granoturco) l'amido di Relevi contiene benzylhemiformal, un conservante ammesso nei cosmetici in minime quantità e solo nei prodotti da risciacquo. Il motivo? Quando si scioglie in acqua libera formaldeide, un ingrediente classificato come cancerogeno. Anche se la quantità ammessa è minima (e, dunque, considerata sicura dal Comitato Scientifico per la sicurezza dei prodotti), ti sconsigliamo di acquistarlo e, in generale, di non comprare cosmetici che segnalino la presenza di benzylhemiformal nella lista degli ingredienti.

Poca trasparenza
Mai fidarsi solo del nome o ” ancor peggio ” delle frasi ad effetto sulle confezioni: è importante leggere sempre l'elenco degli ingredienti prima di acquistare un prodotto.
In questo caso il produttore giocando sul nome (“amido purissimo”) vende il prodotto per qualcosa che non è (perché contiene oltre all'amido anche altre sostanze, anche se in minime quantità). Anche se per la legge non si tratta di pubblicità ingannevole, non si può certo parlare di trasparenza.
In commercio esistono sicuramente alternative migliori, in particolar modo per il bagnetto dei più piccoli. Scegliete prodotti che contengano solo amido, in genere di riso (il nome riportato in etichetta è orzia sativa starci): si trovano nel reparto cosmetico o in quello alimentare dei supermercati oppure in erboristeria.

Fonte: www.altroconsumo.it


& nbsp;

Condividi questo articolo