Una casa che funziona da sola

La comodità di una casa che funziona da sola, grazie a un sistema integrato di impianti elettrici, idraulici e di riscaldamento. Così, ad esempio, basta entrare in una stanza perché si accendano, automaticamente, luci e sistema di condizionamento. Allo stesso modo, sarà sufficiente mettere in funzione l'antifurto e il sistema integrato di impianti provvederà a spegnere le luci e abbassare il riscaldamento fino alla temperatura desiderata.

 

Questi e molti altri i vantaggi della domotica. E, per chi volesse toccare con mano, può farlo a Modena. Il laboratorio dedicato al settore, creato da ProMo, Società di Promozione dell'Economia Modenese, offre due esempi concreti: un appartamento e un edificio, rigorosamente accessoriati con tecnologie d'avanguardia dell'home automation. Con la casa “intelligente” c'è la sicurezza di poter essere avvisati a distanza in caso di fughe di gas o perdite delle condutture d'acqua, oltre alla notevole convenienza di poter risparmiare sui consumi di elettricità e di condizionamento dell'aria.

“Questi sono solo alcuni degli esempi ” spiega l'ingegner Giulia Prampolini, responsabile del Laboratorio di Domotica ” tra i tanti che possono essere visionati all'interno dei nostri 300 metri quadrati. Siamo i primi a ospitare le diverse tecnologie di ben 16 imprese del settore. Un modo per osservare direttamente le tante risorse e i numerosi vantaggi della domotica. Poi ognuno può scegliere le soluzioni che più si addicono alle proprie esigenze”.

Certo, la domotica ha un costo: in media, il 10%-15% in più rispetto ai prezzi di una componentistica di tipo tradizionale. A bilanciare l'investimento però, continua Giulia Prampolini, c'è tutta una serie di vantaggi economici: “I tempi di installazione diminuiscono di circa il 15%, con un risparmio sulla manodopera che già ammortizza in parte le spese. Uno studio dell'Enea, inoltre, parla di risparmi energetici del 30%-40% sull'illuminazione e del 10%-15% sull'impianto di riscaldamento e raffreddamento. Il tutto, senza far ricorso alle energie rinnovabili, ma usando solamente sistemi di impiantistica integrata”.

Il Laboratorio di Domotica è attivo dal 2001 e ProMo mette a disposizione degli interessati anche un sito internet, all'indirizzo www.promonline.it. Un' iniziativa, nell'ambito del Progetto Domotica, che, oltre agli addetti ai lavori, vuole sensibilizzare una pubblica amministrazione che sembra aver raccolto la sfida: due nuovi progetti, la scuola media Marconi di Modena e il Museo Casa Natale di Enzo Ferrari, saranno infatti realizzati proprio con l'ausilio delle tecnologie della domotica.

Alice Cercone

Fonte: Mia economia

Condividi questo articolo