Viaggiaresicuri, ora si può

Una cartina multimediale e interattiva del globo terrestre che permette di sapere tutto dei rischi e delle particolarità di un paese. è una delle novità del sito aggiornato del ministero degli Esteri “Viaggiare Sicuri” (www.viaggiaresicuri.mae.aci.it), studiato per gli italiani che vogliono informarsi sulla sicurezza e le generalità della meta turistica prescelta. Così per chi si reca all'estero per turismo, studio o lavoro c'è uno strumento in più per prendere le dovute precauzioni per evitare le numerose zone a rischio per terrorismo, attentati, rapimenti, emergenze sanitarie e rapimenti.

Il sito è nato nel 2000 e viene considerato sempre più un punto di riferimento semplice ma autorevole non solo per i singoli individui che si recano all'estero, ma soprattutto per i tour operator e gli addetti del settore turismo, oltre che per le imprese. Basti pensare che nel 2005 è stato registrato un incremento di oltre il 70% degli accessi rispetto all'anno precedente, ovvero circa due milioni di accessi, che grazie all'effetto moltiplicatore dei tour operator equivalgono a un bacino d'utenza di dieci milioni di connazionali.

Il funzionamento è semplice.
La Farnesina, tramite l'Unità di crisi, raccoglie da fonti ritenute attendibili le informazioni utili per il viaggiatore e, con la collaborazione dell'Aci, le elabora e le pubblica sul Web, aggiornandole sulla base dei dati disponibili. Nella nuova veste grafica, le informazioni sono ancora più accessibili, grazie a una cartina geografica in cui si possono selezionare direttamente i Paesi che si intendono visitare, e in cui sono indicati con segnali luminosi quelli per cui sono stati pubblicati recentemente avvisi particolari.

Tra le altre funzioni a disposizione, il collegamento Internet permette a coloro che si recano temporaneamente all'estero di segnalare – su base volontaria – i dati personali, al fine di permettere all'Unità di Crisi, nell'eventualità che si verifichino situazioni di grave emergenza, di pianificare con maggiore rapidità e precisione interventi di soccorso.

L'Unità di Crisi ha creato una sua banca dati con informazioni di carattere generale riguardante circa 220 paesi che comprende i dati relativi alla situazione aggiornata di sicurezza del paese e tutte le informazioni di carattere sociale, economico e politico e di relazioni con l'Italia.

Questa nuova sezione va ad aggiungersi alla pagina sull'Italia chiamata “Benvenuti in Italia” che offre un'ampia panoramica del paese, dai simboli (bandiera e inno) alla storia, dalla demografia alle istituzioni.

Dalla pagina si può accedere anche ad una breve guida alle Regioni italiane, con il loro patrimonio artistico, turistico e culturale, senza dimenticare il “Made in Italy” e il mondo che gira intorno all'”Azienda Italia”.
Il servizio è anche accessibile telefonicamente grazie ad un call center dell'Aci attivo 24 ore su 24 che risponde al numero 06/491115. Il sito aggiornato recepisce inoltre le disposizioni della legge per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici, cercando di semplificare l'accesso dai dati.

Fonte: Miaeconomia

Condividi questo articolo