ERBE AROMATICHE

TILI IN CUCINA E PREZIOSE PER LA SALUTE, DA SEMPRE APPREZZATE PER LE LORO QUALITÀ, DANNO QUEL TOCCO IN PIÙ Al PIATTI DELLA CUCINA ESTIVA.basilico

Basilico
Oltre che nel pesto, usatelo per arricchire un mix di verdure stufate: patate/ carote, zucchine e melanzane sono più saporite con basilico tritato e grana o emmentaler grattugiato.

Prezzemolo
Leggermente impastellato e fritto diventa una decorazione saporita e delicata. Da provare in questa insalata gustosa. Tritate 50 g a testa di prezzemolo e mescolate con pomodoro crudo a cubetti/ un cipollotto, un cetriolo e del burghui bagnato con acqua e succo di limone/ tenuto al fresco per 30 minuti/ poi scolato. Condite con olio/ limone/ sale e pepe.

Timo
Impastate del burro con abbondante timo fresco e poca farina. Aggiungetene un cucchiaino a fine cottura per le- gare il fondo del pesce cotto con vino bianco.


Origano
Tipico profumo per la pizza, si sposa bene anche con focacce, sughi, insalate crude e verdure cotte. Classico è l’abbinamento per la ricetta della caprese: mozzarella di bufala e pomodori rossi a fette, con olio e sale. Talvolta accompagnata anche da foglie di basilico.

Salvia
Da provare fritta: scegliete salvia a foglie grandi o tenete integri i ciuffetti. Cospargetela con farina di riso o intingetela in una pastella leggera. Un minuto in olio bollente le farà sprigionare un profumo intenso.

Rosmarino
Tritato e mescolato con aglio, sale grosso e vino rosso, crea una marinata profumatissima per pollo e pesce. Usate rametti interi di rosmarino per steccare carni da cuocere in un unico pezzo: cosciotti di agnello o maialino, o arrosti in genere. Infilateli direttamente nella polpa cruda. La carne acquisterà un profumo intenso molto gradevole.

Menta
Tagliate a metà dei pomodorini, cospargeteli con olio, sale e abbondante menta tritata. Passate in forno a 200°C per mezz’ora circa. Gusterete un vero aroma estivo.

SECCHE
Se non sì dispone di un essiccatoio, le erbe vanno legate a mazzetti e appese in luogo aerato e asciutto. Da secche, vanno sbriciolate, poste in vasetti di vetro a chiusura ermetica e conservate al buio.

SURGELATE
Non lavatele con acqua corrente, pulitele con un telo umido. Tritate o lasciate integri gli aromi secondo il caso e sistemateli in vaschette per il ghiaccio. Chiudete le vaschette in sacchetti per alimenti e tenete in freezer, non oltre 6 mesi.

CON BURRO
Tritatele e unitele a burro morbido. Formate dei panetti cilindrici, mettete in frigo per qualche ora, quindi tagliate a fette e surgelatele, dividendole per aroma. Usate i dischetti di burro per mantecare, a fine cottura, risotti, sughi, pesce e carne alla griglia.

CON OLIO E ACETO
Inseritele, per specie o in miscela, in bottiglie di vetro contenenti olio extravergine di oliva o aceto (bianco o rosso). Chiudete e lasciate riposare un mese al buio e al fresco. Ottime per condire a crudo e come intingolo per arrosti e pietanze al forno.

IDEE
Con una miscela di aromi preparate dei formaggi freschi personalizzati. Mescolate a ricotta, crescenza, robio” la, o altri formaggi morbidi a seconda dei gusti.

Variando le composizioni aromatiche otterrete creme nuove e gustose da spalmare su cracker o pane tostato.

di Beatrice Barbieri

Fonte: Speciale NEWS

Condividi questo articolo