La vera casalinga adesso è lui E il supermarket si fa «macho»

sacchetti ecologici

Yogurt energizzanti, sgrassatori così potenti da diventare esplosivi. E ancora spazzolini disegnati come le Ferrari e bagnoschiuma in grado di evocare la forza delle fiamme.

Benvenuti nell’era dell’uomo casalingo: basta passeggiare fra gli scaffali dei supermercati per imbattersi in decine di prodotti trasformati in chiave «virile» per attirare l’attenzione degli uomini.

Perché le statistiche lo confermano: la spesa sta sempre più diventando una questione maschile. E gli esperti di marketing e confezioni corrono ai ripari trasformando scritte e colori in chiave «maschia».

Così il classico azzurro delle bottiglie di detersivo diventa nero, il rosa del bagnoschiuma si trasforma in rosso fuoco, un normale spazzolino da denti viene progettato da Pininfarina. La tendenza arriva dritta dagli Usa (dove l’ha fotografata anche il Wall Street Journal) ma, conferma Maurizio Cavazzan, direttore marketing e commerciale di Coop Lombardia, ormai «anche in Italia assistiamo a un aumento della clientela maschile, legata ai cambiamenti organizzativi e culturali all’interno delle famiglie ma anche all’aumento di single e padri separati». Per questo sugli scaffali, accanto agli yogurt magri e a quelli per bambini è facile imbattersi in prodotti che promettono di diventare una fonte di energia.

È il caso, per esempio, dei probiotici arricchiti con vitamine e proteine. Oppure della mozzarella di bufala che un produttore, Mandara, ha avvolto in un incarto completamente nero che spicca nel banco frigo fra decine di prodotti simili, tutti rigorosamente bianchi o celesti. Il punto è che con la crisi economica le aziende specializzate nel food, ma anche nella cura della casa e della persona, sono alla costante ricerca di nuovi segmenti di mercato.

E la conquista del sesso forte è percepita come un’occasione molto ghiotta. Così capita che un detergente universale per la casa sia battezzato «Chillit Bang», con tanto di confezione azzurra e arancione che evoca un’esplosione. Mentre un prodotto pensato per sgorgare le tubature dei lavandini si presenti come «Mr Muscle». Ma non finisce qui. Perché se anche un uomo single ha bisogno di igienizzare il bagno, ecco che in suo soccorso arriva «Wc net turbo», che non a caso è venduto in un flacone completamente nero. Mentre per chi abbia bisogno di fare il bucato, il detersivo per la lavatrice non può che chiamarsi «Power gel» ed essere anche questo di colore scuro. Anche in tema di ammorbidenti il marketing strizza un occhio ai maschietti, e lo fa con profumazioni meno stucchevoli rispetto a quelle tradizionali.

Per esempio con quelle «gocce di oceano», più fresche e secche delle classiche «vaniglia» e «lavanda». Passando alla cura per il corpo, gli esempi sono ancora più numerosi. Accanto ai prodotti espressamente creati per gli uomini, ce ne sono altri meno specifici, ma comunque studiati per attirare la loro attenzione. Dal dentifricio «white shock» al bagnoschiuma «noir classic», «orange energy» e «fire». E il deodorante per il corpo? Anche questo è rigorosamente nero e si chiama «energy fragrance». Negli Usa, cambia perfino lo yogurt, mentre quello femminile fa sorridere la pancia delle ragazze, quello maschile digrigna i denti, diventando «power yogurt».

«Non c’è dubbio che le strategie di marketing stiano cambiando anche nel nostro Paese – conclude Cavazzan -. Questo perché anche gli uomini, come le donne, al supermercato cercano una forma di autogratificazione. Lo dimostrano le intere linee di bellezza dedicate che provano a intercettare questo pubblico nuovo». Insomma una sola cosa non cambia: pure gli uomini si fanno incantare da slogan e pacchetti colorati.

– Mer, 13/11/2013

Fonte: www.ilgiornale.itsacchetti ecologici

 

 

 

Condividi questo articolo