Chicche di ceci alla maggiorana con salsa di carciofi

 

Tempi di preparazione: 50′

Tempi di cottura: 30′

Difficoltà: facile

Vegetariano, senza latticini

Per 4 persone

150 g di farina bianca, 100 g di farina di ceci, 50 g di nocciole tostate, 10 g di funghi secchi, 8 carciofi spinosi, 1 mazzetto di maggiorana, 1 spicchio d’aglio, mezzo limone, olio e. v. d’oliva, sale, menta secca

1 Sfogliate e tritate la maggiorana, quindi mescolatela alla farina bianca, alla farina di ceci, a un pizzico di sale e all’acqua necessaria per formare un impasto morbido. Avvolgetelo in un panno umido e lasciatelo riposare per almeno 30 minuti.

2 Mondate i carciofi, tagliateli in spicchi piccoli e metteteli a bagno in acqua acidulata col succo del limone. Poi cuocetene al vapore i due terzi per 10 minuti abbondanti fino a renderli teneri. Alla fine frullateli riducendoli in crema; se servisse unite un po’ d’acqua della cottura.

3 Tritate i funghi già ammollati in acqua tiepida insieme alle nocciole, mettete entrambi in un pentolino con 3 cucchiai d’olio e fate rosolare a calore basso per 2-3 minuti. A questo punto unite la crema di carciofi e proseguite per 10 minuti a fuoco minimo.

4 Scolate i carciofi rimasti e conditeli con l’aglio tritato, una cucchiaiata d’olio, un pizzico di sale e di menta. Di seguito saltateli in padella per 5 minuti abbondanti.

5 Riducete l’impasto riposato in tanti lunghi rotoli sottili come grissini e con un coltello tagliateli in piccole chicche; infarinatele e stendetele in un vassoio.

6 Scrollate le chicche dalla farina in più e lessatele per 5 minuti in abbondante acqua salata. Scolatele non troppo asciutte e mescolatele alla salsa di carciofi, poi nei piatti copritele coi carciofi trifolati.

Muffin al crescione e formaggio di capra

tempo di preparazione 20’

tempo di cottura 25’

difficoltà facile

Vegetariano

Per 6 muffin

150 g di crescione, 50 g di farina bianca, 50 g di farina integrale, 1 uovo, 40 g di formaggio di capra stagionato grattugiato (o ricotta dura oppure cacioricotta), 1 cucchiaino di malto, mezzo cucchiaio di senape in polvere (o grani di senape pestati), un quarto di cucchiaino di pepe, mezza bustina di lievito per dolci non vanigliato, 50 ml di latte, 50 ml d’olio e. v. d’oliva (meglio se dal sapore delicato), mezzo cucchiaino di sale

1 Eliminate le parti fibrose e dure dai mazzetti di crescione e tritate finemente il resto.

2 Mescolate in una ciotola grande la farina bianca con quella integrale, il lievito, la senape, il pepe, il malto e il sale. Per ultimo aggiungete il formaggio.

3 Battete leggermente l’uovo insieme al latte e aggiungeteli alle farine, unendo anche l’olio e il crescione. Lavorate il composto finché non sarà omogeneo ma senza mescolarlo troppo.

4 Suddividete l’impasto in 6 stampi per muffin appena oliati e posateli in una teglia. Quindi infornate a 180 °C per 20-25 minuti. Sono buoni sia caldi che freddi.

Frittata al forno con taccole e chèvre

Preparazione 10 minuti

Cottura 30 minuti

Difficoltà: facile

Vegetariano, senza glutine,

Calorie: 400

Per 4 persone

400 g di taccole, 6 uova, 200 g di formaggio chèvre semi stagionato (o altro formaggio di capra), 20 g di parmigiano grattugiato, 2 cipollotti, 1 mazzetto di erbe aromatiche tritate finemente (salvia, maggiorana, timo), olio e. v. d’oliva, sale, pepe

1 Accendete il forno a 200 °C.

2 Scottate le taccole per circa 5 minuti in acqua leggermente salata, scolatele e fatele raffreddare in acqua fredda. Quindi tagliatele a tranci di 3-4 cm.

3 Affettate finemente i cipollotti e stufateli a fiamma dolce in padella con 2 cucchiai d’olio per 5 minuti, aggiungendo poca acqua per mantenerli morbidi. A questo punto unite le taccole e la metà delle erbe aromatiche, facendo insaporire il tutto per qualche minuto. Salate e pepate

4 Riunite in una ciotola le uova, il parmigiano, le restanti erbe, un pizzico di sale e di pepe. Unite anche le taccole e i cipollotti raffreddati.

5 Spennellate con un velo d’olio una padella adatta alla cottura in forno, scaldatela bene sul fornello e versatevi il composto. Fatelo cuocere a fiamma moderata finché i bordi non inizieranno a rapprendersi.

6 Dividete lo chèvre in fette abbastanza sottili. Disponetele ordinatamente sulla frittata e quindi completate la cottura in forno.

il menu

La dolcezza delle FRAGOLE

Tre ricette light di crostate, budini e crespelle caratterizzate dalla deliziosa presenza delle fragole, frutti naturalmente dolci ma poco calorici

Mini crostate di fragole e crema alla vaniglia

Tempi di preparazione: 60′

Tempi di cottura: 15′

Difficoltà: facile

Vegetariano, senza latticini

Per 6 persone

Una dozzina di fragole grandi, 200 ml circa di latte, 100 g di farina bianca, 20 g di farina di riso, 1 tuorlo d’uovo, 3 cucchiai di zucchero di canna integrale, 20 g di pinoli tritati, 12 pistacchi non salati, 1 pezzetto di bacca di vaniglia, 1 cucchiaino raso di lievito per dolci, 2 cucchiai d’olio di girasole, liquore all’arancia

1 Impastate la farina bianca col lievito, formate la fontana e nel centro sistemate i pinoli, metà dello zucchero, l’olio e il latte necessario per ottenere un composto liscio. Avvolgetelo in un panno umido e lasciatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.

2 Portate a bollore 150 ml di latte con i semi estratti dalla bacca di vaniglia.

3 Battete il tuorlo insieme allo zucchero restante e a qualche cucchiaiata di latte caldo. Incorporate la farina di riso e mescolate fino a ottenere una crema. Unite il restante latte e mettete la crema sul fuoco a calore basso, cuocendola fino ai primi segni di bollore. Unite poco liquore all’arancia e lasciate raffreddare.

4 Stendete l’impasto sottilmente e rivestite 12 tartellette per crostatine da 6-7 cm di diametro. Bucherellate il fondo e infornatele per 10 minuti a 180 °C.

5 Farcite le crostatine fredde con la crema, conservandone da parte un cucchiaino. Posate su ciascuna una fragola, macchiate la punta dei frutti con la crema e “incollatevi” sopra i pistacchi.

Crespelle all’anice con fragole marinate allo zenzero

Tempi di preparazione: 20′

Tempi di cottura: 10′

Difficoltà: facile

Vegetariano

Va preparato in anticipo

Per 4 persone

250 g di fragole, 200 ml di latte scremato, 100 g di farina, 1 uovo, 1 limone piccolo, 30 g di zenzero fresco, 10 g di pinoli, 1 cucchiaio di zucchero di canna, 1 cucchiaio di miele d’acacia, 4 bacche di anice stellato, olio di arachide, sale

1 Scaldate leggermente il latte con l’anice stellato e il miele, lasciate in infusione fino a quando il latte diventa freddo. Scolate l’anice e tenetelo da parte.

2 Battete con una frusta l’uovo insieme a pizzico di sale e a poco latte, aggiungete la farina e incorporate il latte rimasto, evitando di formare grumi. Coprite e lasciate riposare la pastella per un’ora.

3 Grattugiate lo zenzero e in una ciotola unitelo allo zucchero, aggiungete il succo del limone e mescolate fino a sciogliere lo zucchero. Quindi versatelo sulle fragole tagliate a fettine sottili e lasciatele marinare al fresco.

4 Scaldate bene una padella per crespelle, o col fondo spesso, da 26 cm di diametro circa. Oliatela leggermente, versate un mestolo di impasto facendolo stendere su tutta la superficie e poi cuocete le crespelle 2-3 minuti da una parte e circa 40 secondi dall’altra. Ricavate così 4.

5 Farcite le crespelle con le fragole scolate, piegatele su se stesse e disponetele nei piattini. Irroratele con un po’ della marinata, cospargete i pinoli leggermente tostati e decorate con le bacche di anice.

Budino light di yogurt e fragole alla menta

Tempi di preparazione: 20′

Tempi di cottura: 5′

Difficoltà: facile

Vegetariano, senza glutine

Va preparato in anticipo

Per 4 persone

450 g di fragole, 250 g di yogurt magro, 3 cucchiai di sciroppo di menta (senza coloranti), 2 cucchiai di zucchero a velo, 1 cucchiaino raso di agar agar, mezzo limone; qualche rametto di menta per decorare

1 Selezionate tra le fragole circa 150 g di formato uguale e tenetele da parte per la decorazione. Tagliate e frullate le restanti insieme allo zucchero a velo e poche gocce di succo del limone. Ricavate una crema lavorando velocemente, senza far scaldare troppo le lame della macchina.

2 Versate in un pentolino lo sciroppo di menta, aggiungete 6 cucchiai d’acqua e mettetelo sul fuoco. Poco prima di arrivare a bollore unite l’agar agar, riducete la fiamma e, sempre mescolando, proseguite per 2-3 minuti. Filtrate lo sciroppo e incorporatelo alla crema di fragole aiutandovi con una piccola frusta. Di seguito aggiungete lo yogurt e amalgamatelo con cura.

3 Sciacquate 4 piccoli stampi, riempiteli col composto e trasferiteli in frigorifero per almeno 2 ore.

4 Tagliate le fragole per la decorazione a fette verticali spesse 2 mm circa. Sformate i budini al centro dei piatti, contornateli con le fragole e con qualche foglia di menta.

 

Condividi questo articolo