Decotto di zenzero per combattere l’influenza

Il decotto di zenzero è un rimedio naturale utile in caso di influenza, tosse, mal di gola e raffreddore. Le proprietà benefiche dello zenzero sono davvero numerose e ci aiutano ad affrontare i malanni di stagione.

Bere 1 o 2 tazze di decotto di zenzero al giorno aiuta ad alleviare i tipici sintomi da raffreddamento, il mal di gola, la nausea e la cattiva digestione. Questo perché lo zenzero ha proprietà antinfiammatorie, antidolorifiche e digestive.

Lo zenzero fresco sarà il vostro alleato principale per preparare questa tisana benefica che dona al corpo una sensazione riscaldante. Il decotto di zenzero è molto semplice da preparare in casa con pochissimi ingredienti.

Decotto di zenzero, benefici

Prima di imparare a preparare il decotto di zenzero scopriamo quali sono i benefici di questa bevanda da gustare calda per alleviare i sintomi del raffreddore e dell’influenza. Lo zenzero è una spezia davvero portentosa e un efficace rimedio naturale.

  • Favorisce la digestione
  • Sgonfia la pancia
  • Allevia il mal di gola
  • Calma la tosse
  • Placa il senso di nausea
  • Aiuta in caso di raffreddore e influenza
  • Ha un effetto riscaldante
  • Rafforza il sistema immunitario
  • Favorisce la depurazione dell’organismo
  • Stimola l’appetito
  • E’ un antidolorifico e antinfiammatorio naturale

Decotto di zenzero, la ricetta

Preparare in casa il decotto di zenzero è davvero molto semplice. Infatti vi basterà avere a disposizione dello zenzero fresco, che ormai si trova normalmente al supermercato oltre che al mercato e nei negozi di prodotti biologici.

Potrete arricchire il vostro decotto di zenzero con del succo di limone o con delle fettine di limone. Ricordate sempre di scegliere limoni bio e non trattati, soprattutto se prevedete di mettere delle fettine di limone o la scorza di limone nel vostro decotto di zenzero.

Decotto di zenzero, ingredienti

  • 2 o 3 fettine di zenzero fresco
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)
  • 1 spicchio di limone o scorza di limone
  • Decotto di zenzero, preparazione

In un pentolino versate l’acqua e aggiungete due o tre fettine di zenzero e uno spicchio di limone. Potete anche spremere un po’ di succo di limone. Portate ad ebollizione e lasciate sobbollire per 10 minuti.

A questo punto togliete il pentolino dal fuoco, filtrate il decotto con un colino, versatelo in una tazza e dolcificatelo a piacere. La quantità di zenzero da usare dipende da quanto volete sia intenso il gusto della vostra tisana. Aggiungete succo di limone, miele o un altro dolcificante naturale a piacere per modificare il sapore della tisana in base ai vostri gusti.

Se volete aggiungere il limone alla vostra tisana allo zenzero scegliete solo limoni non trattati, ancora meglio se bio. Tra i dolcificanti consigliati per la tisana allo zenzero troviamo il miele (benefico in caso di tosse e mal di gola) oppure lo sciroppo di riso e lo sciroppo d’acero, per chi è vegan e non utilizza il miele ma vuole evitare lo zucchero raffinato.

Decotto di zenzero, controindicazioni

Devono fare attenzione all’utilizzo dello zenzero come alimento e come rimedio naturale le persone che assumono farmaci per la circolazione, in particolare gli anticoagulanti. Per maggiori informazioni sulle interazioni tra zenzero e farmaci e eventualmente sulle quantità di zenzero e di decotto di zenzero da non superare consultate il vostro medico di fiducia.

Marta Albè

Fonte: greenme.it

Condividi questo articolo