Miele: non solo buono…

Se spalmato sul pane la mattina è un ottimo “carburante”, il miele sciolto in una tisana rilassante diventa anche una “buona abitudine” prima di andare a letto. Ma il suo profumo, le sue proprietà emollienti e ammorbidenti lo hanno reso famoso anche in cosmetica. Esso infatti, privato del saccarosio – che ne provoca la fermentazione – viene spesso utilizzato per la preparazione di bagnoschiuma, creme, balsami per le labbra… Per esempio, utilizzato insieme ad altri ingredienti nella preparazione di bagnoschiuma, il miele contrasta l’azione spesso troppo aggressiva del detergente.

Ma anche il casalingo vasetto di miele riserva molte sorprese. Esso infatti diventerà il vostro segreto di
bellezza! L’ingrediente primo di tante semplici ricette assolutamente naturali e facili da preparare. Un unico avvertimento: questo tipo di preparazioni non si possono conservare per cui vanno utilizzate subito.

In generale, per tutte queste preparazioni si può utilizzare il miele d’acacia, perché ha una consistenza
molto liquida.

BAGNO AL LATTE E MIELE

Occorrono: 1 ½ tazza di miele (d’acacia, di lavanda o di agrumi) – 1 ½ l di latte – 500 g di sale.

Mettete il sale nella vasca e iniziate a riempirla d’acqua
– ogni tanto smuovete l’acqua con la mano finché il sale
non si sarà sciolto – Mettete il miele in un recipiente,
fate intiepidire il latte, quindi versatelo sul miele e
mescolate finché quest’ultimo non si è sciolto. Versate
anche il latte nella vasca e immergetevi. Rilassatevi
almeno per 15 minuti. Questo bagno, oltre a lasciarvi un
piacevole profumo sulla pelle, distende l’intero
organismo.

DOCCIA AL MIELE

Spalmate su tutto il corpo una piccola quantità di miele,
lasciate riposare la pelle così ricoperta per circa 10
minuti, quindi risciacquate sotto la doccia. L’effetto?
Una pelle tutta da mangiare: idratata, morbida e
profumata.

GOMMAGE

Occorrono: 200 g di crusca di grano – 4 cucchiai di miele – un po’ d’acqua calda.

Sciogliete il miele in poca acqua calda ed unitelo alla
crusca mescolando bene. Inumidite la pelle del viso,
sfregatela con il composto ottenuto e sciacquate. Il
gommage ravviva la pelle opaca e può essere utilizzato
prima di applicare una maschera.

LOZIONE PER PELLI ASFITTICHE

Occorrono: 50 g di miele e 1 l di acqua di colonia

Sciogliete il miele nell’acqua di colonia e ogni mattina
frizionate la pelle del viso con dei batuffoli di cotone
imbevuti con il preparato.

CREMA NUTRIENTE PER IL VISO (per pelli secche e non più giovani)

Occorrono: 15 g di miele – 10 g di burro di cacao – 100 g di lanolina – 100 g di acqua distillata.

Mettete il burro di cacao e la lanolina in un recipiente,
quindi fateli scaldare a vapore – temperatura: 70° –
Potete utilizzare un pentolino con poca acqua su cui
andrete ad appoggiare il primo recipiente senza che questo
tocchi l’acqua. Togliete dal fuoco, fate scaldare
leggermente anche l’acqua distillata – deve essere solo
tiepida – quindi aggiungetela alla lanolina e al burro di
cacao. Mescolate bene finché l’acqua non sarà
completamente assorbita. Dovete ottenere un composto
cremoso.

MASCHERA PER RENDERE LA PELLE PIU’ LISCIA

Occorrono: 1 cucchiaio di miele – 3 cucchiai di yogurt
naturale – 1 cucchiaino di olio extra vergine d’oliva.

Mescolare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un
composto omogeneo. Applicatela sul viso, lasciate
riposare, quindi risciacquate con acqua tiepida. Questa
maschera, oltre a pulire a fondo l’epidermide, la rendo
molto più liscia.

MASCHERA (particolarmente indicata per pelli stanche o secche)

Occorrono: 1 tuorlo d’uovo – 1 cucchiaio di miele – 1 cucchiaio di fiocchi o farina d’avena – ½ cucchiaio d’olio d’oliva.

Sciogliete il miele a vapore. Nel frattempo unite l’olio al tuorlo d’uovo. Quando il miele risulterà fluido,
incorporatelo poco alla volta – una goccia alla volta! – all’uovo e mescolate. Aggiungete anche i fiocchi d’avena e mescolate di nuovo. Applicate la maschera sul viso e lasciate riposare per circa 30 minuti, quindi risciacquate
con acqua tiepida.

MASCHERA ANTINQUINAMENTO

Occorrono: 2 cucchiai di argilla verde ventilata – 2 cucchiaini di farina d’avena – 2 cucchiaini di miele.

Mescolate bene tutti gli ingredienti, quindi applicate sul viso. Lasciate riposare prima di sciacquare con acqua tiepida.

CREMA PER MANI RUVIDE

Occorrono: 250 g di miele – 350 g di olio di girasole – 2 g di olio di bergamotto – 1 g di olio di rose – 4 tuorli d’uovo

Sbattete i tuorli d’uovo, aggiungendo l’olio poco alla
volta – l’olio deve essere a temperatura ambiente –
Lavorate il miele nel mixer, quindi fatelo scaldare a
vapore. Unite il miele ai tuorli e continuate a mescolare
fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete l’olio
di bergamotto e l’olio di rosa e mescolate di nuovo.
Questo preparato si può conservare in vasetti di vetro
riposti in un luogo fresco e buio – in ogni caso non si
conserva a lungo – La crema si applica prima di andare a
dormire. Dopo averla spalmata sulle mani, indossate dei
guanti di cotone.

CREMA PER LABBRA SCREPOLATE

Spalmare sulle labbra un miscuglio ottenuto mescolando 2
cucchiai di miele e 2 gocce di olio essenziale di lavanda.

IMPACCO ANTI CELLULITE

Occorrono: 200 g di alga fucus in polvere – 3 cucchiai di
miele di castagno – acqua.

Unite un po’ d’acqua alla polvere d’alga e mescolate fino
ad ottenere una pastella. Aggiungete il miele e mescolate
di nuovo. Applicate il composto dove necessario – accumuli
cellulitici – quindi ricoprite con pellicola trasparente.
Lasciate applicato per circa 1 ½ ora, quindi togliete
l’applicazione sciacquandovi direttamente sotto la doccia.

Ancora qualche pillola…

Il miele sciolto in acqua calda aiuta i capelli secchi e
poco luminosi a ritrovare brillantezza e consistenza.

In caso di pelle arida, secca, squamosa e irritabile si
può utilizzare una lozione ottenuta sciogliendo un
cucchiaio di miele in poco latte caldo. Tale lozione si
può utilizzare direttamente sul viso ma anche per i bagni
di vapore.

Sfruttando l’azione purificante del miele si possono fare
delle applicazioni locali in caso di foruncoli, eritemi,
eczemi e ferite.

Applicato come un unguento può aiutare in caso di geloni.




.
.
Per ricevere questa newsletter in solo testo manda una mail qui


Condividi questo articolo