Nux vomica: cos’è, quando usarla, proprietà, CONTROINDICAZIONI

Nux vomica è un rimedio omeopatico molto versatile in quanto agisce tra le altre cose sul sistema nervoso e sull’apparato gastrointestinale. Scopriamo meglio cos’è, quando usarla e le eventuali controindicazioni della Nux vomica.

Dalla pianta Strychnos Nux vomica o Noce Vomica, particolarmente velenosa e tossica, si estrae questo rimedio omeopatico che ovviamente, sottoposto a forte diluizione secondo i dettami di questa medicina “alternativa”, non presenta più alcun tipo di rischio per chi lo assume ma anzi permette di far reagire il corpo andando a stimolare in particolare sistema nervoso, apparato digestivo, urinario, ecc. a seconda della situazione.

Il soggetto che ha bisogno di Nux Vomica è generalmente una persona molto nervosa, sensibile e soggetta a spasmi dovuti appunto alla facile irritabilità e allo stress. Spesso il paziente è ipersensibile a suoni, rumori o odori, è freddoloso, soffre di mal di testa e non sopporta molto il dolore. Si tratta spesso di persone magre che si tengono su con sostanze eccitanti o con il fumo, spesso pensierosi e ansiosi.

Ma vediamo adesso le principali proprietà di questo rimedio e i casi in cui si utilizza.

PROPRIETA’ DELLA NUX VOMICA

La pianta da cui si estrae la Nux vomica omeopatica contiene stricnina e brucina, due alcaloidi particolarmente attivi sul sistema nervoso centrale e periferico. Secondo l’omeopatia quello che ucciderebbe assunto così com’è, ha un effetto completamente diverso se diluito secondo i principi di questa medicina.

La nux vomica omeopatica è quindi in grado di stimolare positivamente il sistema nervoso così come quello gastrico e di riflesso agire anche sull’apparato muscolo scheletrico, respiratorio, urinario oltre che sui genitali femminili e maschili. L’effetto sul sistema nervoso si evidenzia in particolare con un effetto calmante e una maggiore capacità di concentrazione. Questa pianta, sempre e solo nella versione omeopatica diluita, è in grado anche di fermare gli spasmi muscolari e viscerali con un effetto che si evidenzia in diversi organi e tessuti del corpo.

Ricapitolando Nux Vomica agisce positivamente su:

 • Sistema nervoso centrale

• Sistema nervoso periferico

•  Apparato gastrointestinale

• Apparato muscolo-scheletrico

• Apparato respiratorio

• Apparato urinario

• Genitali maschili e femminili

QUANDO USARE NUX VOMICA

Sono tanti i casi e le situazioni in cui Nux vomica può essere indicato, è importante però evitare il fai da te e rivolgersi sempre ad un omeopata esperto che saprà consigliare questo o altri rimedi specifici dopo aver avuto un colloquio con il paziente e valutato nel complesso le sue caratteristiche.

Possiamo però ricapitolare i principali utilizzi di Nux vomica. Questo rimedio può mostrarsi utile in caso di problemi gastrici come bruciori di stomaco, difficoltà a digerire, reflusso, ulcera ma anche quando si soffre di vomito, diarrea, flatulenza, influenza intestinale, colite o disturbi del fegato. I granuli di Nux Vomica possono aiutare poi in caso di problemi di tipo nervoso e stress, soprattutto quando compaiono insonnia, mal di testa, vertigini, tachicardia e altri disturbi legati ad un sistema nervoso troppo fragile e particolarmente sensibile allo stress.

In alcuni casi si può agire con questo rimedio anche sull’apparato respiratorio, soprattutto se compaiono mal di gola, afonia, raffreddore e catarro o per risolvere problemi di sciatalgia, crampi e dolori muscolari ma anche reumatismi. Ottima soluzione anche per alcuni tipi di cistite, quando si avverte dolore ad urinare con diramazione del fastidio verso la schiena e si sente molto freddo.

Un’azione benefica si può ottenere anche sui genitali femminili in caso di problemi legati al ciclo come ad esempio la dismenorrea ma anche sui genitali maschili in caso di ipereccitabiltà sessuale.

Nux Vomica può essere quindi un rimedio adatto in caso di:

Vomito• Diarrea
Influenza intestinaleGastriteBruciori di stomacoReflusso gastroesofageo• Ulcera
• Colite
• Flatulenza
• Problemi al fegato
Insonnia• Nervosismo
Tachicardia• Cefalea da stress
• Vertigini
Mal di gola e raffreddore
• Cistite
• Sciatalgia
• Reumatismi
Crampi e dolori muscolari
• Dismenorrea e disturbi mestruali
• Eccessiva eccitabilità maschile

Esistono diverse diluzioni di Nux Vomica (30CH, 9CH, 5CH, ecc.), modalità e dosi diverse di assunzione nel corso della giornata. Queste vanno sempre concordate con il proprio omeopata per avere il massimo dei risultati.

CONTROINDICAZIONI DELLA NUX VOMICA

Se si assumono rimedi omeopatici diluiti e si seguono le indicazioni del proprio omeopata non ci sono controindicazioni della Nux Vomica conosciute. Si consiglia comunque di non superare i dosaggi consigliati e di evitare il rimedio in gravidanza se non sotto controllo medico.

Francesca Biagioli

Fonte: greenme.it

 

Condividi questo articolo